Home > Ultima ora politica > Riccione, PD: “Le opere inutili di Renata Tosi. Maggior trasparenza sui soldi spesi”

Riccione, PD: “Le opere inutili di Renata Tosi. Maggior trasparenza sui soldi spesi”

É straordinario l’entusiasmo con cui il sindaco annuncia l’effetto WOW – scrive in un comunicato la Segreteria del Partito Democratico di Riccione – quello che cambierà il volto del Distretto Ceccarini “perché nessuno  ha mai fatto questo  e noi daremo vita a una nuova epoca“. E’ il mondo dei sogni che  – prosegue la nota del PD – ovviamente lasciamo da parte, e che dà l’avvio ad una nuova campagna elettorale. Qui a stupire e creare meraviglia sono solo i soldi spesi (presto aggiorneremo i riccionesi sulle cifre effettive da capogiro) per allestimenti temporanei che nulla hanno prodotto in città. Le opere pubbliche lasciate dalle amministrazioni precedenti sono sotto gli occhi di tutti, opere che hanno fatto grande il nome di Riccione, a lei rimane l’imbarazzante tentativo di imbastire rumorosissime conferenze che finiscono in una bolla di sapone. Il suo effetto WOW può stupire solo chi non vive a Riccione e non conosce i disastri. Lo Yeti? Il Far West? La neve artificiale? I costosissimi tappeti di plastica? La nave Costa? L’Università al Marano? WOW! Peccato non sia riuscita – conclude la nota della Segreteria del PD di Riccione – ad affrontare tematiche basilari come la pulizia delle strade, le buche, la viabilità, il decoro dei quartieri ormai all’abbandono. Lei e il sempre più piccolo nucleo che la sostiene non hanno preso coscienza che la sua era, quella delle ripicche è ormai tramontata e che il distacco coi cittadini è gli operatori è ormai abissale. Visto però che parliamo di denaro pubblico, non sarebbe il caso di informare i cittadini  con un ampio dibattito alla città? Forse così potremmo veramente esclamare: WOW!”.

Ultimi Articoli

Scroll Up