Home > Economia > Riccione. Ecco i progetti presentati dai privati

Riccione. Ecco i progetti presentati dai privati

Ieri sera, 19 ottobre, sono stati presentati i progetti di riqualificazione urbana proposti dai privati per importanti zone del territorio di Riccione. La serata ha visto la partecipazione di molti cittadini ed imprenditori presso l’aula del consiglio comunale. D’altra parte grande era l’interesse e l’attesa di conoscere queste proposte di investimento.
Le proposte.

1- Vallechiara. La proposta è quella di realizzare 3800 mq di residenza (su due edifici di 3.300 e 500 mq) e 1000 mq di commercio. Sono previsti anche 3000mq di piazze e percorsi verdi. Su quest’area vi anche un secondo progetto che accorpa in un unico edificio il residenziale (3.700 mq) e 1.100 mq di commerciale. In questa seconda ipotesi si libera spazio per uso pubblico.

2- Area ex delphinarium e villa Ernesta. Vengono proposti due edifici. Un albergo al posto del delfinario di 3.500mq e al posto della villa Ernesta un edificio residenziale di 2.000 mq. Cessione di aree pubbliche per 3750 mq

3- Area Grand Hotel. In questo caso il privato ha riproposto ciò che è previsto dagli attuali strumenti urbanistici.

4- Hotel Vittoria. Manifestazione di interesse attraverso una dichiarazione di volontà di discutere con l’amministrazione comunale. La soluzione progettuale è ancora di definire.

5- Hotel Tropic. La proposta la realizzazione di un albergo ampliando le superficie esistenti fino a 3.000 mq. Due ipotesi: una prevede la demolizione della villa la seconda il mantenimento. Il progetto prevede anche la cessione di aree per uso pubblico

Progetti zona nord di Riccione
6- Viale D’annunzio-passeggiata Goethe. Riqualificazione dei percorsi pubblici e realizzazione di 330 mq di commerciale.

7- Area Sirenella. Prevista la realizzazione di un edificio ad uso turistico-residenziale di 945 mq ed un secondo edificio di residenza permanente di 945 mq. Previsti 43 parcheggi interrate e cessione di aree verdi per 1800mq

8- D’Annunzio\Oriani\Marano. Un parco pubblico di 18.000mq e 1157 mq di parcheggi pubblici. Un’ area a destinazione parcheggi e la realizzazione di un punto per l’equitazione. A lato del parco è prevista la realizzazione di 1600mq di residenza, 2200mq di albergo e 330mq di commerciale. Inoltre 32 box per i cavalli e 1700mq di parcheggi privati.

9- Ex garage Lido. Un lotto di 500mq occupato da un garage. Propongono 150mq di residenza e 100mq di commercio. L’intervento è collegato a quello precedente.

10- Ex hotel Conchiglie. La proposta prevede la riqualificazione dell’intera struttura, con la realizzazione di 21.500mq di destinazione alberghiera (19.600mq esistenti e 1.900mq in ampliamento), 600mq di commercio ed un bar di 100mq sulla spiaggia privata. Prevista le cessione di 2900mq di parcheggi e verde pubblico

11- Beach Village. Al posto dell’attuale parco acquatico si propone di realizzare un albergo di 5000mq di cui 2.500mq a condhotel

Tutte queste proposte della zona nord vengono raccordate da una progettazione nuova degli spazi pubblici.

Altre proposte
12- Piazza Unità. Proprietari di un area in adiacenza alla piazza propongono di realizzare 400mq di residenza e 365mq di commerciale. Si propongono di contribuire, in parte alla riqualificazione di tutta la piazza

13- Zona area Rio Marano Via Tortona\Via Emilia. La proposta prevede la realizzazione di una struttura commerciale di medie dimensioni recuperando la superficie già esistente ma con destinazioni urbanistiche diverse dal commerciale.

Aree campeggi
14- Camping Internazionale, Camping Romagna. Ristrutturazione ed ampliamento dei campeggi ex Fontanelle ed Alberello su una superfice di 272.000mq

15- Aree Asar\via Colombo. Realizzazione di un insediamento turistico sportivo e modifiche degli usi per il centro San Martino. La proposta prevede 1000mq di residenza, 8.000mq di albergo, 310mq di commerciale ed 11.500mq di parcheggi privati

16- Aree Riccione Terme e Perle d’acqua. Realizzare un progetto che prevede la destagionalizzazione. Per le terme è strategico. E’ previsto un hotel da concordare con l’amministrazione comunale

17- Camping Adria e zone limitrofe. Ristrutturazione ed ampliamento. L’obiettivo è di riqualificare l’attuale campeggio e portarlo a 5 stelle

Le proposte complessive sono 21 ma in alcuni case sono proposte progettuali che insistono sulle stesse areealtre sono meno definite. Un progetto che non abbiamo citato per ragioni di spazio è quello di Viale Ceccarini, che riprenderemo nei prossimi giorni

Gli interventi proposti hanno tutti un piano finanziario. Gli investimenti ammontano a circa 200 milioni di euro

Soddisfatta il sindaco Renata Tosi. “Grazie al lavoro e alle competenze del settore urbanistica comunale, recentemente potenziato, abbiamo presentato alla città e a potenziali investitori italiani, un primo importante risultato che dal numero di proposte arrivate parla da sè a riprova dell’appeal che, nonostante la crisi economica, Riccione ha mantenuto negli anni. Siamo orgogliosi di un lavoro che mettiamo a disposizione dei riccionesi, in trasparenza e senza remore” 

L’investimento complessivo generato dalle proposte arrivate ammonta a circa 200 milioni di euro.

Con l’avviso pubblico indetto all’inizio dell’anno, diamo un chiaro segnale di cambio di passo e di prospettiva, perché abbracciamo e incentiviamo una logica di rigenerazione importante del territorio. Un’azione di forte rilancio e recupero di alcuni buchi neri in aree di pregio della città, penso allo sky line della zona mare, da anni in attesa di un’importante operazione di valorizzazione.

Ritengo sia fondamentale proiettare la città al passo con le richieste provenienti dal mercato, non possiamo e non dobbiamo fermarci, cogliamo le necessità di sviluppo e di competitività senza però tralasciare pochi ma essenziali principi: riduzione del consumo del suolo, recupero del patrimonio edilizio esistente e possibilità di rigenerare la città in aree nevralgiche. Occorre uno scatto di reni per il bene di Riccione e dei suoi abitanti, iniziamo assieme questo percorso di sviluppo”.

Scroll Up