Home > Ultima ora cronaca > Riccione. Risse, accoltellamenti ed arresti

Riccione. Risse, accoltellamenti ed arresti

Lavoro straordinario per i Carabinieri di Riccione

Con il primo intervento hanno arrestato E. B. 20 enne pregiudicato marocchino, residente nel bolognese ritenuto responsabile del reato di lesioni personali. A seguito di una lite per futili motivi l’arrestato ha ferito con un coltello – N.E.M., 27 enne marocchino residente in provincia di Siena. Il coltello l’imputato se lo era procurato dall’interno di un esercizio commerciale posto nelle vicinanze. I Carabinieri prontamente giunti sul posto della lite sono riusciti a bloccare l’aggressore che nel frattempo si era allontanato e rifugiato all’interno del giardino di un hotel ubicato nelle vie limitrofe. Accompagnato in caserma, inoltre, E B. veniva trovato in possesso di gr. 1,67 di sostanza stupefacente del tipo “hashish” e pertanto segnalato alla competente Autorita’ Amministrativa. La vittima dell’aggressione si trova tuttora presso il pronto soccorso dell’ospedale civile di Rimini per le cure del caso, non è in pericolo di vita.

Un ragazzo di 18 anni è stato trovato in fin di vita in Piazzale Azzarita. I Carabinieri stanno indagando per trovare chi accompagnava il ragazzo. E’ stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale Bufalini di Cesena

Scroll Up