Home > Ultima ora economia > Riccione, Rita Leardini: “Duro colpo, ma investendo sulla persona ne guadagneremo in bellezza”

Riccione, Rita Leardini: “Duro colpo, ma investendo sulla persona ne guadagneremo in bellezza”

“Abbiamo accusato un grosso colpo, in primavera, quando sono stati annullati tutti gli eventi relativi al turismo congressuale, che normalmente portano ingenti volumi di visitatori. Ma stiamo ripartendo puntando sulla relazione personale con il turista. Non è semplice per una realtà che conta 6 alberghi e decine di appartamenti: per questo motivo abbiamo mobilitato i manager, che hanno investito tempo ed energie per contattare singolarmente ogni cliente, raccontando cosa stavamo facendo per prepararci alla nuova stagione”.

E’ Rita Leardini che parla, invitata a un confronto con i colleghi  di Courmayeur, Cortina d’Ampezzo, Venezia, Abano Terme. La vice presidente di Federalberghi Riccione, cofondatrice di Leardini Group, si è confrontata con altre imprenditrici dell’ospitalità, raccontando come le sue strutture e in generale Riccione si stiano attrezzando per riprendere slancio e superare la crisi.

Le risorse messe in campo sono tante. “Siamo certi che potremo offrire una vacanza rilassante e piacevole: utilizzeremo al massimo gli spazi aperti, e i nostri ospiti si godranno tende suite e gazebi in spiaggia. Allungheremo la stagione ben oltre l’estate”.

Nel frattempo, Riccione risponde alla crisi attrezzando i lidi, pensando a strutture geodetiche temporanee per sfruttare il mare in inverno. In questa fase di riorganizzazione l’imprenditrice intravede anche elementi positivi: “Cambierà la cartolina della Romagna. Gli obblighi di distanziamento tra ombrelloni, le metrature generose miglioreranno la vivibilità della spiaggia e l’impatto visivo, ne guadagneremo in bellezza”.

Questo appuntamento, sul tema “Tempo di Rinascita”, fa parte del ciclo di conferenze digitali organizzato da DOC-COM, In 60 minuti si sono alternate, al microfono, imprenditrici che incarnano il meglio dell’ospitalità italiana, ispirandosi alle visioni e alle proiezioni di due esperti di marketing, economia e turismo come Davide Gabrielli, Presidente del G&A Group Srl, e Lucilla Incorvati, giornalista de Il Sole 24 Ore.

Il prossimo appuntamento è previsto per lunedì 25 maggio, con una conferenza digitale dedicata al turismo e agli impianti a fune, intitolata “Montagna vacanza safe. Ampi spazi, aria buona e protezione: i desiderata degli Italiani”.

Scroll Up