Home > Ultima ora turismo > Riccione scalpita per il Natale: “Arrivate 23 domande per il Villaggio”

Riccione scalpita per il Natale: “Arrivate 23 domande per il Villaggio”

Il progetto dell’amministrazione del Comune di Riccione, Riccione Winter 2020, dedicato ai pubblici esercizi e stabilimenti balneari, prosegue in attesa del 3 dicembre, quando scadranno le misure di prevenzione attualmente in vigore. Riccione Winter raccoglie l’iniziativa Mare d’Inverno, ampliando quindi alle attività sul demanio la possibilità di usufruire di spazi esterni aggiuntivi per i chiringuito; e uso delle attrezzature per l’elio terapie per gli stabilimenti balneari favorendo così la possibilità di vivere la spiaggia attrezzata anche nella stagione più fredda.

In totale sono 98 le attività che hanno aderito a Riccione Winter e Mare d’Inverno. Di questi, 6 i pubblici esercizi in città. Invece al mare 5 per la tipologia A cioè chiringuito su demanio e 87 per la tipologia B ossia elioterapia e spiaggia attrezzata d’inverno.

Prosegue quindi anche l’attività preparatoria del Villaggio di Natale per cui l’amministrazione ha emanato un bando di gara per il noleggio delle casette in legno. Al momento sono 23 le attività che hanno presentato domanda al Suap. Significative le attività a chilometro zero e del circondario alle quali sono aggiunte diverse richieste da parte di attività che propongono artigianato e food dell’Alto Adige.

Scroll Up