Home > Ultima ora Attualità > A Riccione si “pesca” la sabbia del porto, va sulla spiaggia nord

A Riccione si “pesca” la sabbia del porto, va sulla spiaggia nord

A Riccione è partito questa mattina il cantieramento al porto canale per eseguire i lavori di prelievo del materiale sabbioso all’altezza dell’imboccatura. Attraverso apposite tubature la sabbia prelevata sarà riversata a nord del porto nel tratto compreso tra gli stabilimenti balneari 91 e 110. Il refluimento della sabbia tramite draga servirà a rinforzare ed estendere la spiaggia colpita dalle mareggiate invernali.

“Realizziamo come per la zona sud, anche a nord del litorale riccionese un massiccio ripascimento – afferma l’assessore al demanio Andrea Dionigi Palazzi – teso a ridelimitare il profilo della costa. Salvo particolari condizioni di emergenza e in situazioni ottimali entro Pasqua i lavori saranno conclusi. Le sabbie prelevate sono di qualità ottima compatibili al loro utilizzo per le spiagge soggette ad erosione. L’aspetto cromatico della miscela di sabbia ad acqua è dovuta alla densità fuoriuscita, una colorazione chiara è indice di bassa presenza di sabbia, scura è invece indice di alta presenza di sabbia.”

Proseguono intanto a sud del territorio i lavori di ripascimento con l’apporto di circa 19.000 metri cubi di sabbia, dopo i primi sbancamenti di circa 8.000 metri cubi complessivi, è in procinto di entrare nel vivo la terza fase con ulteriori 5.000 metri cubi. I restanti 6-7.000 metri di sabbia verranno impiegati in eventuali interventi di ricarica o di emergenza degli stabilimenti balneari durante l’estate. Dopo l’apporto di nuova sabbia si procederà alla stesura delle dune così da essere pronti in maniera ottimale per la prossima stagione estiva.

Ultimi Articoli

Scroll Up