Home > Cronaca > Riccione, stangata sul “Musica”, chiuso per 15 giorni. Pinton: “Faremo ricorso”

Riccione, stangata sul “Musica”, chiuso per 15 giorni. Pinton: “Faremo ricorso”

Nella mattinata di venerdì 10 settembre personale della Squadra Amministrativa e di Sicurezza della Questura di Rimini, in collaborazione con equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna ha proceduto alla notifica di un provvedimento ex art. 100 T.U.L.P.S. di sospensione per giorni 15 dell’autorizzazione rilasciata per l’attività di pubblici spettacoli e trattenimenti danzanti del Musica di Riccione gestito da Tito Pinton che ha già annunciato di essere pronto a fare ricorso. “Anche perchè avevo in programma altre serate, una in occasione della Moto Gp”.

L’esigenza di adottare la misura di prevenzione, è derivata dalla constatazione del verificarsi di una pluralità di fatti, ritenuti gravi e concorrenti, avvenuti tra fine luglio e gli inizi di settembre, come risulta dai diversi interventi effettuati dai militari della Compagnia Carabinieri di Riccione.

In particolare oggetto dell’intervento sono stati episodi che si sono conclusi con denunce per resistenza a Pubblico Ufficiale, oltre a due arresti per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Inoltre si sono potuti accertare diversi interventi del “118”, intervenuto in soccorso di alcuni giovani per “abuso di sostanze alcooliche e psicotrope” e traumi vari.

Il protrarsi di episodi particolarmente critici sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica ha portato a valutare l’emissione del provvedimento in cui si è preso atto anche degli aspetti derivanti dalla registrata presenza di un elevatissimo numero di giovani durante gli eventi organizzati, che risultavano essere assembrati e senza protezione, determinando un concreto pericolo connesso alla potenzialità diffusiva della malattia Covid-19.

La sospensione della licenza della discoteca segue le 4 chiusure provvisorie di cinque giorni già precedente notificate.

Ultimi Articoli

Scroll Up