Home > Ultima ora cronaca > Riccione: tre arresti dei Carabinieri e spunta ancora l’eroina

Riccione: tre arresti dei Carabinieri e spunta ancora l’eroina

Nei normali servizi di controllo del territorio i Carabinieri di Riccione hanno compiuto tre arresti. Uno legato allo spaccio di droga, il secondo per detenzione e alterazione di armi e, infine, un terzo per aver abbandonato gli arresti domiciliari.

In particolare – nel caso del primo arresto – R.N., 27enne, residente in Coriano, pregiudicato, è stato bloccato mentre cedeva una dose di eroina. 

Contenuto sponsorizzato

Nel corso della successiva perquisizione domiciliare dell’abitazione dell’indagato, i militari hanno trovato 4 grammi – sempre di eroina – oltre a attrezzatura per il confezionamento dello stupefacente.

Nel secondo caso, B.F.P., 56enne, residente a Coriano, pregiudicato, è stato arrestato in esecuzione ad un ordine per la carcerazione emesso della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rimini. L’uomo deve scontare la pena residua di anni 5 mesi 6 di reclusione per detenzione ed alterazione di armi.

Nel caso di V.A, 28enne, spezzino, invece, si è trattato di un arresto dovuto perché si è allontanato da “San Patrignano”, dove era agli arresti domiciliari.

Scroll Up