Home > Politica > Riccione. Tutti contro il sindaco Tosi

Riccione. Tutti contro il sindaco Tosi

A Riccione la politica è sempre calda. Molto vicini al dibattito nazionale. Non tanto per i contenuti ma soprattutto per il clima del tutto contro tutti.

Anzi tutti con il sindaco Tosi.

La maggioranza è sempre più divisa. E’ stata archiviata la crisi (l’ultima) facendo finta che non sia successo nulla. Non si saprà mai se Unione Civica accetta la proposta del sindaco Tosi del finto assessore oppure passa alla delibera per delibera prima di votare.

Sembra di capire dal quartiere generale di Unione Civica che si è passati dalle parole ai fatti. Tenere sulla corda il sindaco Tosi su problemi scottanti e di grande interesse per tutta la collettività riccionese. Dopo un dibattito non semplice i 5 consiglieri di Unione Civica hanno approvato un ordine del giorno da discutere in Consiglio Comunale per concedere l’assegnazione a Maurizio Veterani dello spazio nell’Arboreto Cicchetti che da 13 anni è dedicato al presepe da lui creato, affinché ne abbia la gestione e impegnandosi alla sua manutenzione. Un guanto di sfida al Sindaco netto. Si tratterà di capire se il Sindaco accetterà la sfida oppure proseguirà per la sua strada.

Non da meno è Oltre di Ubaldi che è passato dalla polemica spicciola “ad una seria riflessione” su come è stata amministrata Riccione in questi anni. “Ha alimentato conflitti tra associazioni di categoria e comitati, tra esercenti e bagnini, tra gestori di locali e albergatori. Ha usato le partecipate del comune come fossero un bancomat e svilito le relazioni istituzionali con gli altri enti territoriali. In compenso ha realizzato fantasmagorici lunapark e fiere da strapaese. Per perseguire questi ambiziosi obiettivi, in soli due anni, ha rimosso, spostato, espulso ed estromesso tutti coloro che hanno osato manifestare qualche perplessità sul suo modo di gestire la cosa pubblica, partendo proprio dalla sua maggioranza. Aldilà degli avvisi di garanzia che ha già collezionato e di quelli che le potranno ancora arrivare, su cui sarà la magistratura a vagliare la fondatezza delle ipotesi di reato, ci sono troppi elementi che ci spingono a ritenere Renata Tosi inadeguata a ricoprire il ruolo di sindaco.”

Un comunicato articolato da parte di Oltre dove il cuore dell’attacco sta proprio nello spostamento dei dirigenti tra cui Amatori dal turismo allo sport. E’ noto i buoni rapporti che intercorrono tra i rappresentanti di Oltre e Amatori.

Neanche il Pd si tira indietro.Dopo il duro attacco per il progetto di pista ciclabile di via Veneto rincara la dose sul bilancio “Non c’è selfie o comunicato stampa che possa giustificare 6 milioni di spesa corrente in più all’anno rispetto alla precedente amministrazione. Soprattutto quando oggi ci rimangono solo dispacci colmi di retorica su tappeti di plastica verde, piste di ghiaccio fuori misura, improbabili villaggi western e jeti in assurdi luna park. E le certezze ? Il Centro estivo Bertazzoni chiuso, la ludoteca “Tana del Riccio” sprangata, il planetario serrato, Il Centro l’Arboreto Cicchetti in stato d’abbandono e la biblioteca senza direttore è guidata solo dalla preziosa buona volontà dei suoi dipendenti dopo che alla Cultura sono stati tolti 100.000 euro.”

Insomma tempi duri per il sindaco Tosi. Gli unici a sostenerla con convinzione è Noi Riccionesi. Forza Italia si guarda bene a spendere qualche parola in soccorso del Sindaco Tosi.

Quanto potrà durare?

Ultimi Articoli

Scroll Up