Home > Ultima ora cronaca > Riccione, ventunenne residente a Rimini denunciato per atti osceni in luogo pubblico in presenza di minore

Riccione, ventunenne residente a Rimini denunciato per atti osceni in luogo pubblico in presenza di minore

Gli uomini della Polizia di Stato di Riccione hanno denunciato per atti osceni in luogo pubblico, aggravati dalla minore età di una giovane in presenza della quale venivano compiuti i gesti, un 21 enne residente a Rimini. Domenica scorsa il giovane era stato notato da una ragazzina in vacanza sulla Riviera con i genitori mentre compiva atti osceni in pieno giorno sulla spiaggia di Riccione.

I genitori della piccola hanno quindi chiesto aiuto al bagnino e infine alla Polizia. E’ stato tuttavia impossibile bloccare il giovane responsabile dei gesti che è stato fermato solo nel pomeriggio di ieri dagli agenti, che avevano visionato alcuni filmati registrati dalle telecamere di videosorveglianza.

Il sospetto degli investigatori è che il tipo in questione frequentasse quella spiaggia e che prima o poi  sarebbe ritornato.  I sospetti si sono concretizzati l’altro pomeriggio quando i bagnini hanno riconosciuto il giovane. Il ragazzo era accanto alle docce, i bagnini hanno subito chiamato i poliziotti che si trovavano proprio su quella spiaggia e che giravano in borghese alla ricerca dell’esibizionista. Senza dare nell’occhio, gli agenti si sono avvicinati con circospezione al giovane e l’hanno bloccato.

Scroll Up