Home > Ultima ora politica > Riccione, Vescovi (PD): “Caldari alzi il naso, la Notte Rosa è cambiata e nemmeno se ne accorge”

Riccione, Vescovi (PD): “Caldari alzi il naso, la Notte Rosa è cambiata e nemmeno se ne accorge”

“Alzare il naso!vÈ il consiglio spassionato che offro all’assessore Caldari che a petto gonfio presenta il calendario eventi Riccionese come se fosse l’asta con cui Sara Simeoni fece il suo record mondiale”: così la consigliera comunale del PD Sabrina Vescovi commenta il palinsesto degli eventi di agosto della Perla presentato dall’assessore al turismo Stefano Caldari.

“Probabilmente – prosegue la Vescovi – Caldari non si è accorto che sta giocando un campionato dilettanti e che fuori dal campo visivo che lo costringe a vedere solo la punta dei suoi piedi c’è un programma di iniziative di altissimo livello in tutto il territorio provinciale e della Romagna”.

“Soprattutto quello della Settimana Rosa, che evidentemente non ha voluto vedere, sapendo che prendendo coscienza della qualità di quel calendario, le sue esternazioni pubbliche avrebbero dovuto essere meno tronfie ed autoreferenziali”.

“Le barzellette in paese, il cinema per bambini del Giffoni Festival, il Tafuzzy days al Castello degli Agolanti sono buone iniziative. Alcune delle quali ereditate dai tanto vituperati ‘comunisti’. Ma da qui a pensare che Riccione non abbia bisogno di essere parte di un sistema ce ne vuole”.

“Il problema è che mentre ‘se la racconta’ neanche si accorge che intorno a lui stanno per arrivare Remo Anzovino, considerato dalla critica e dal pubblico uno dei più originali compositori e pianisti in circolazione, nonché il nuovo vero erede della grande tradizione italiana nella musica da film. Arriverà anche Giovanni Allevi con un concerto all’alba dell’8 Agosto, insieme ai Sonics e decine di altre splendide iniziative di qualità. Il lockdown per fortuna è terminato e i nostri ospiti, anche quelli che hanno scelto Riccione e che ringraziamo sempre, avranno a disposizione un territorio che diventa un palcoscenico naturale”.

“Se poi Caldari ritiene che ci si debba accontentare del calendario riccionese lasciamolo nella sua convinzione”.

“Intanto la Pink Week ha cambiato pelle ma lui neanche se ne è accorto, così preso ad osservare la sua punta dei piedi da non accorgersi che le persone scelgono indipendentemente dal suo narcisistico storytelling. Riporto il link del programma della Pink Week con gli eventi di tutta la Romagna (https://www.lanotterosa.it) perché solo scorrendolo ci si rende conto di quanto piccolo sia il mondo dell’assessore Riccionese.
E quanto assurda la tendenza isolazionista di questa giunta”, conclude Sabrina Vescovi.

 

Scroll Up