Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Riccione: “W le difference” il programma di eventi della Coop. Cuore21

Riccione: “W le difference” il programma di eventi della Coop. Cuore21

Gooo !!!! Si riparte ! Il nuovo slogan che lanciamo – scrive in una nota la cooperativa Cuore21 – per il 2021 nel cuore di Riccione nel “corner” fra Viale Corridoni e Viale Gramsci è W Le Difference.

Dopo la bellissima esperienza dello scorso anno con Il servizio di sorveglianza condivisa proposta dai locali del progetto “Sicuri in mezzo alla strada” di via Corridoni a presidio della sicurezza dei clienti. La cooperativa Cuore21, da anni impegnata in ambito educativo e nella formazione di bambini e giovani adulti con Sindrome di Down e disabilità intellettiva, ha proposto un progetto che coinvolgesse di più anche altre attività ampliando la presenza. 

Su richiesta di alcuni operatori è stato coinvolto il Consorzio di Viale Ceccarini – prosegue la nota della Cooperativa Cuore21 – che opera sul tratto iniziale di viale Gramsci, oltre ai locali che hanno dato l’avvio lo scorso anno al progetto abbiamo ideato e formulato una proposta di collaborazione in grado di evidenziare l’alleanza tra il sociale e le realtà economiche unite nella convinzione che l’inclusione e l’accoglienza sono valori universali che meritano di essere comunicati. Ancora con maggior ragione in una terra che ha fatto dell’accoglienza la sua ragion d’essere anche sul piano economico diventando un riferimento turistico internazionale.

L’iniziativa ha come titolo W Le Difference !!! 

Riccione è una città che ha fatto dell’accoglienza la sua cifra. Nasce cosi la proposta di creare un Corner selfie in via Gramsci all’altezza della panchina dell’ospitalità prospicente l’ingresso alla montagnola, in cui il turista può liberamente farsi un selfie. Il pannello di misura 2 metri di altezza e 1,50 di larghezza con telaio double face munito di piedistallo vedrà rappresentati tanti visi. Sono i visi dei nostri ragazzi in modalità caricatura e di altri amici, Facce, diverse e colorate, con alcuni spazi liberi dove poter inserire il volto per scattare la foto. Una sorta di assembramento di volti ma in sicurezza! Che vogliono esaltare il valore e la forza della diversità, del fatto che siamo tutti diversi e unici. 

Oltre al corner selfie – continua la nota – vi saranno momenti di performance urbana a cura del gruppo integrato di Cuore21 dalle 21,30 alle 23 nelle serate di venerdì 9, 16, 30 luglio e 13, 27 agosto.

La novità assoluta è la presenza di una “cabina” allestita per la vendita di alcuni prodotti realizzati dai ragazzi e da alcune aziende che ci sostengono e come punto informazione sull’iniziativa presidiando anche i venerdì nei quali non è prevista la performance.

Il progetto dopo un anno trascorso con forti limitazioni alla mobilità a causa del Covid vuole da un lato sensibilizzare i clienti al rispetto delle norme di sicurezza dall’altro affermare i valori dell’accoglienza e del rispetto delle diversità. W Le Difference consente ai ragazzi di poter assumere un ruolo adulto. Per entrare nel mondo degli adulti la porta dell’integrazione o meglio dell’inclusione è quella dell’assegnazione di un ruolo, un ruolo sociale attivo, un mediatore tra la persona e il contesto. I ragazzi potranno essere considerati e riconosciuti dalla comunità per quello che sono, giovani adulti alle prese con un percorso di crescita verso l’adultità. Avranno l’opportunità di recuperare la dimensione del vivere all’interno della collettività, contrastando situazioni di isolamento e promuovendo la partecipazione sociale all’interno della loro realtà territoriale. I ragazzi coinvolti nel progetto e in particolare quelli con sindrome di Down hanno una spiccata capacità relazionale e buone competenze comunicative. Possiedono abilità sociali che gli permettono di relazionarsi con gli altri in maniera adeguate funzionale al contesto anche qualora vi siano comportamenti sbagliati da parte dei clienti. Ringraziamo il Consorzio di Viale Ceccarini – conclude la nota della cooperativa Cuore21 – per averci sostenuto e aver creduto nel nostro impegno, l’Amministrazione comunale che ha approvato il progetto per tramite dell’Assessorato al Turismo, ma un ringraziamento speciale va agli operatori che ci hanno accolti con una grande umanità e soprattutto considerandoci dei partner con cui realizzare iniziative utili alle loro attività e non semplicemente una realtà a cui dare un contributo”.

Ultimi Articoli

Scroll Up