Home > Ultima ora sport > Rimini vince a Livorno con due rigori di Vuthaj

Rimini vince a Livorno con due rigori di Vuthaj

Pro Livorno – Rimini 1-2

Pro Livorno: Blundo, Petri (84° Lucarelli), D. Falleni (87° Solimano), M. Falleni, Salemmo, Bulli (73° Turini), Filippi (80° Matteoli), Costanzo, Granito, Camarlinghi, Rossi. 

In panchina: Gatti, Bartorelli, Carani, Brini, Casalini. 

Allenatore: Niccolai

 

Rimini: Scotti, Pupeschi, Valeriani, Ambrosini (68° Casolla), Ronchi, Sambou (80° Pecci), Viti, Canalicchio, Ricciardi, Lugnan, Vuthaj (86° Simoncelli). 

In panchina:  Sourdis, Nigretti, Rivi, Santarini, Ferrante, Pari.

Allenatore: Mastronicola

Arbitro: Marco Marchioni di Rieti

Guardalinee: Emilio G. Leonardi di Ostia Lido e Cavalli di Bergamo.

Reti: 10° (rig.) e 72° (rig.) Vuthaj, 34° Camarlinghi.

Il Rimini ha sbancato in quel di Livorno contro un’avversaria attrezzata, davanti in classifica, con due rigori, netti, trasformati da Vuthaj.

Il primo a 10° per fallo di Petri su Viti imbeccato da Sambou, il secondo al 27° della ripresa quando l’attaccante albanese è stato steso dal portiere su passaggio in profondità. Ineccepibile anche il secondo rigore e trasformazione dello stesso skipetaro che fa doppietta.

Il vantaggio del Rimini

Nel mezzo, al 34° del primo tempo, il momentaneo pareggio dei padroni di casa. Conclusione di Rossi ribattuta da Scotti ma sui piedi di Camerlinghi che insacca.

A un minuto dalla fine l’arbitro decreta un rigore per la Pro Livorno per fallo di Lugnan su Rossi. Penalty affidato a Rossi che centra in pieno il palo uscendo.  Rimini graziato e incontro finito.

Buona e determinata partita dei biancorossi, la seconda consecutiva, che potrebbe diventare un trampolino di lancio per l’alta classifica, appena agganciata.

 

 

Il fallo del secondo rigore

 

(In apertura: il secondo rigore, quello della vittoria biancorossa)

Ultimi Articoli

Scroll Up