Home > Ultima ora politica > Rimini, 135mila euro a sostegno delle imprese, 1,4 milioni per interventi diffusi sul territorio

Rimini, 135mila euro a sostegno delle imprese, 1,4 milioni per interventi diffusi sul territorio

Con 18 voti favorevoli e 11 contrari il Consiglio Comunale ha approvato la variazione al bilancio 2022/2024. Una manovra importante che consentirà all’Amministrazione di agire a sostegno delle imprese del territorio, proseguendo negli investimenti sulle opere strategiche e non da ultimo di far fronte ai forti rincari dei costi per la gestione delle utenze del patrimonio pubblico.  

Spese e investimenti coperti da oltre 2,1 milioni di maggiori entrate registrate in parte corrente derivate dal recupero dell’evasione fiscale, in particolare dell’Imu (1,3 milioni), della Tares e Tari (720mila euro) e dell’imposta di soggiorno (91mila euro), a cui si somma l’incasso da parte dell’Amministrazione dell’Imu sulle piattaforme marine versata da Eni (tranche da 1,2 milioni).   

Risorse che, insieme alle altre voci iscritte nella manovra, consentono di coprire il maggiore costo per la gestione dei consumi energetici ed idrici, pari a circa 2,25 milioni e per la pubblica illuminazione, senza andare a intaccare l’avanzo di bilancio.    

Tra le voci di maggior rilievo della manovra anche l’incremento del budget a disposizione del bando “Sostegno alle imprese”, progetto del Comune di Rimini che ha già permesso l’assegnazione di un contributo economico a fondo perduto per cento attività che hanno subìto un calo di fatturato a seguito dello stato di emergenza causato dalla pandemia. Il fondo viene incrementato di 135mila euro rispondendo a tutte le 150 domande delle imprese ammesse a contributo. Parte delle risorse derivanti dalle maggiori entrate di parte corrente saranno inoltre accantonate come previsto dalle normative per il Fondo crediti dubbia esigibilità. Tra le voci finanziate, anche quella relativa al servizio di accoglienza dei musei comunali, mentre parte 

Sul fronte degli investimenti, attraverso l’avanzo di amministrazione libero (1,4 milioni) si andranno a finanziare interventi diffusi sul territorio come la realizzazione del campo da calcio di Corpolò, la realizzazione degli ossari del cimitero civico (600mila euro) e la progettazione per il masterplan di opera pubblica per la trasformazione del cosiddetto “Triangolone”, le aree a ridosso del porto canale tra Viale Cristoforo Colombo e Piazzale Fellini. 

La manovra di bilancio comprende inoltre un cambio di finanziamento per la realizzazione del parcheggio interrato Marvelli, di cui è stato approvato il progetto definitivo. L’opera sarà infatti finanziata attraverso i fondi Fsc (Piano operativo fondo sviluppo e coesione infrastrutture 2014-2022), per un investimento di circa 12,6 milioni di euro, evitando di accendere un mutuo come inizialmente programmato.  

Il Consiglio ha inoltre approvato una seconda variazione al bilancio (18 favorevoli e 10 contrari) a recepimento dei fondi PNRR per gli interventi su Rds Stadium ed ex Area Ghigi. Via libera anche alla delibera per “l’estinzione anticipata di mutui tasso variabile contratti con cassa depositi e prestiti” (18 favorevoli, 2 contrari, 8 astenuti) e al “Conferimento di un incarico di lavoro autonomo di durata pluriennale avente ad oggetto la direzione artistica della stagione musicale e della stagione lirica” (18 favorevoli e 8 contrari).  

Ultimi Articoli

Scroll Up