Home > Ultima ora cronaca > Rimini, 45enne minaccia tassisti e passanti alla stazione col coltello poi aggredisce agenti

Rimini, 45enne minaccia tassisti e passanti alla stazione col coltello poi aggredisce agenti

Minaccia i tassisti della stazione e i passanti con un coltello da cucina: a Rimini la polizia arresta un 45enne, originario della provincia di Potenza, per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale.

Verso le ore 21:40 di ieri, gli agenti di pattuglia sono intervenuti presso la Stazione Ferroviaria, dove era segnalata la presenza di un uomo che minacciava di morte i tassisti brandendo un grosso coltello da cucina.

Giunti immediatamente sul posto, gli agenti hanno rintracciato l’uomo, che visibilmente scosso e con una ferita alla mano minacciava e offendeva i passanti. I poliziotti hanno cercato di calmare l’uomo ma questi ha invece tentato più volte di aggredirli sferrando loro calci e pugni. Bloccato con fatica, è stato accompagnato in Questura, dove però ha continuato ad essere violento e aggressivo e strappando anche delle coperte all’interno della camera di sicurezza per commettere atti di autolesionismo.

Il 45enne tratto in arresto e con numerosi precedenti di Polizia inerenti la detenzione di stupefacenti e la resistenza a Pubblico Ufficiale, è stato altresì denunciato per porto d’armi ed oggetti atti ad offendere, minacce gravi, danneggiamento aggravato e sanzionato in quanto inosservante alle vigenti normative atte al contenimento del contagio da Covid-19.

Il 45enne verrà sottoposto a rito direttissimo, previsto per questa mattin.

Ultimi Articoli

Scroll Up