Home > Ultima ora cronaca > Rimini, 60 enne ruba alla Coin e aggredisce i carabinieri che la arrestano

Rimini, 60 enne ruba alla Coin e aggredisce i carabinieri che la arrestano

Nel corso del pomeriggio di ieri 24 giugno, i Carabinieri della Stazione di Rimini Porto, impiegati nel quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto in flagranza, per il reato di Furto aggravato e Resistenza a Pubblico Ufficiale, D.S.G. francese classe 1959, da anni residente a Rimini, già nota alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

La donna, dopo essere entrata all’interno del negozio Coin di Corso d’Augusto, ha iniziato ad aggirarsi tra le corsie, insospettendo il personale addetto alla sicurezza che decideva di monitorarla, seguendola a distanza ed allertando nel frattempo i Carabinieri.

Infatti, poco dopo, la donna veniva notata mentre prelevava una borsa ed alcuni prodotti di profumeria del valore di euro 350,00. Solo dopo aver rimosso il relativo antitaccheggio al fine di eludere i sistemi elettronici, lasciava rapidamente l’esercizio. Nonostante il tentativo di fuga veniva fermata dai Carabinieri che hanno subito anche un’aggressione da parte della donna. Condotta in Caserma non ha potuto fare altro che ammettere quanto contestato.

La refurtiva, completamente rinvenuta, veniva restituita ai legittimi proprietari. A seguito dell’udienza di convalida svoltasi questa mattina, l’arresto è stato convalidato e la donna è stata sottoposta alla misura cautelare dell’Obbligo di Presentazione alla P.G. in attesa del processo che si svolgerà nel mese di settembre p.v..

 

Scroll Up