Home > Tavola > Rimini, a Castel Sismondo aperto il nuovo Chiosco targato Rinaldini

Rimini, a Castel Sismondo aperto il nuovo Chiosco targato Rinaldini

Un chiosco in pieno centro riminese, nella suggestiva cornice di Castel Sismondo, che si ispira alle eccellenze del territorio e allo stile street food ma rivisitati dall’estro di uno chef e pastry chef pluricampione del mondo. E lo fa dalla colazione all’after dinner con proposte dolci e salate, gelato, granite siciliane, cocktail e molto di più. Parole d’ordine: unicità e semplicità. È questo – ma non solo – il nuovo Chiosco inaugurato oggi in Piazza Francesca da Rimini che porta la firma di Roberto Rinaldini.

Vivere la storia… con gusto

Il Chiosco si propone come unicum nel territorio riminese, a partire dalla location. Dispone di un dehors di 60 metri quadrati, con 24 tavoli, e si inserisce armonicamente in un contesto di grande pregio storico, il quattrocentesco Castel Sismondo, nel centro di Rimini. Spettacolo mozzafiato, ricco di storia, che rende il Chiosco il luogo ideale dove rilassarsi nella storica e verde cornice felliniana e assaggiare spianate, gelato, brioche e quant’altro da gustare direttamente ai tavoli o nell’arena della piazza antistante.

Cornice suggestiva per una proposta inedita

Il Chiosco si configura come punto di riferimento per un’esperienza food di livello ma in chiave informale, andando così ad avvalorare la particolare vocazione turistica di Rimini, da sempre famosa e apprezzata per l’ospitalità unica, accurata e allo stesso tempo verace e sincera.

Tra le novità del Chiosco, la tradizionale spianata romagnola ribattezzata “Spianata Gourmet”, sapientemente preparata in modo artigianale e con ingredienti che celebrano sì la tradizione, ma con qualcosa in più. L’impasto è a lievitazione naturale, con 24 ore di fermentazione a 4°C, steso a mano e cotto in forno ad alta temperatura per esaltare la parte croccante che racchiude il morbido cuore. Le farciture ancora una volta celebrano le eccellenze del territorio attraverso i prodotti tipici, con ingredienti a chilometro zero, anche realizzati ad hoc: un esempio su tutti, il prosciutto cotto al forno e affumicato con fiori e mela, produzione esclusiva Rinaldini, ma non mancano porchetta, pancetta arrotolata di maialino romagnolo, formaggi locali e particolari selezionati accuratamente nei caseifici del territorio.

 

 

Ultimi Articoli

Scroll Up