Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini, agli Agostiniani gli amori e gli scorci incantevoli di “Parigi, 13Arr.”

Rimini, agli Agostiniani gli amori e gli scorci incantevoli di “Parigi, 13Arr.”

Lo schermo degli Agostiniani si riaccende con la storica rassegna cinematografica curata dalla Cineteca del Comune di Rimini, che torna alla Corte degli Agostiniani proponendo al pubblico un programma di oltre 25 titoli, svariando tra i film più apprezzati della stagione appena conclusa e pellicole di grande qualità della scena europea e internazionale.

Mercoledì 17 agosto verrà proiettato il film Parigi, 13Arr. – Les Olympiades (2021) diretto da Jacques Audiard, ispirato dai racconti a fumetti di Adrian Tomine contenuti nei graphic novel Morire in piedi (2015) e Summer Blonde (2002) e presentato in concorso al 74º Festival di Cannes.

Con l’intenzione di mettere in scena una sorta di rifacimento de La Mia Notte con Maud di Éric Rohmer, per stessa ammissione del regista, Parigi, 13 Arr. è un’analisi profonda sull’amore senza perdersi in troppi discorsi astratti, un focus sulle ossessioni e sul desiderio di una seduzione incessante che diviene uno dei fattori fondamentali della costruzione della propria identità.

Una domanda di fondo funge da primo motore del film, innescando al tempo stesso sia i vari filoni narrativi che gli elementi ricorrenti a livello estetico: cosa è, oggi, l’amore? Un filo rosso che lega inesorabilmente tre ragazze e un ragazzo, nel meraviglioso mondo in bianco e nero ritratto dalla fotografia di Paul Guilhaume.

Émilie (Lucie Zhang), tra un lavoretto e l’altro, incontra Camille (Makita Samba), un affascinante professore che, però, finisce per innamorarsi di Nora (Noémie Merlant), che degli uomini, specie dopo una serata da dimenticare, proprio non si fida più. Nora, intanto, per evitare di fare i conti con i suoi dubbi passa le serate in video-chat con l’altra protagonista del film, ovvero Amber Sweet (Jehnny Beth), cam-girl che richiama un po’ le sue stesse sembianze.

Il film mette in scena un mondo frenetico, nel quale un sentimento come l’amore deve fare i conti con un’agenda in cui non c’è più tempo per pensare, non c’è più tempo per preoccuparsi delle conseguenze che possono derivare da un incontro occasionale, consumato in una decina di minuti.

Con grande attenzione registica, Parigi, 13 Arr. contrappone con estrema efficacia visuale la bellezza imperiale e monotona della tredicesima circoscrizione parigina con la multiforme bellezza dei protagonisti che la abitano, anime indefinite che cercano di dare un senso tangibile alle proprie esistenze.

Per farlo, si affidano senza riserve alle infinite sorprese della vita, lanciandosi ad occhi chiusi in un vortice frenetico, in cui si mischiano passione identità e incongruenze. Forgiati da una bellezza imperfetta, grazie al loro coraggio capiranno che la routine sfibrante imposta dall’attuale società non è per forza quella che meritano, e che ogni scelta (da un singolo bacio a una carezza) deve vivere al di là degli schemi del mondo.

Edoardo Bassetti

  • Orario: alle 21.30
  • Tariffa d’ingresso: 6 €
  • Tariffe ridotte: 5 €

In caso di maltempo le proiezioni sono annullate.

Ultimi Articoli

Scroll Up