Home > Ultima ora turismo > Rimini, al Bagno 24 torna l’altalena in riva al mare con Rimini Sparita e CNA Rimini

Rimini, al Bagno 24 torna l’altalena in riva al mare con Rimini Sparita e CNA Rimini

L’altalena in riva al mare antistante il Bagno 24 Serafino torna per il secondo anno. Promossa dall’associazione Rimini Sparita APS – impegnata da anni nella divulgazione del patrimonio storico/culturale locale – e realizzata grazie alla fondamentale collaborazione di CNA Rimini, l’altalena ritorna ad essere attrazione di Marina Centro, a disposizione gratuitamente di tutti coloro che vorranno provare l’emozione di un momento spensierato, cullati da un panorama mozzafiato e facendosi dondolare dai ricordi.
Presenti all’inaugurazione il Sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad, il Presidente di CNA comunale di Rimini Marco Polazzi, il Direttore di CNA Rimini Davide Ortalli e il Presidente di Rimini Sparita Nicola Gambetti. Tanti i turisti incuriositi dall’iniziativa e felici di celebrare il ritorno di un “simbolo” della “riminesità balneare”.
Le altalene in acqua erano state smantellate nel 1991 per problemi di manutenzione ma fino a quel momento erano state un simbolo perché presenti sulla battigia, una ogni 150 metri. Per questo, tutti i “senior” riminesi e turisti  hanno una fotografia in bianco e nero o a colori di questa esperienza che può così essere vissuta nuovamente.
Dopo aver ricevuto nuovamente l’ok da Comune, Demanio, Agenzia delle dogane e dei Monopoli, Capitaneria di Porto, Sovrintendenza delle Belle Arti di Ravenna, valutazione del confine di Stato, da oggi, ma in una struttura più tecnicamente sicura e all’avanguardia, si può gratuitamente dondolare sull’acqua e regalarsi un sorriso e un selfie da conservare nel proprio album digitale.

Ultimi Articoli

Scroll Up