Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini, al Cinema Tiberio il nuovo documentario su Carlo Levi

Rimini, al Cinema Tiberio il nuovo documentario su Carlo Levi

Martedì 12 ottobre, presso il Cinema Tiberio alle ore 21:00, verrà proiettato in prima visione il documentario Lucus a Lucendo. A proposito di Carlo Levi (ITA, 2019) di Alessandra Lancellotti ed Enrico Masi, che saranno presenti in sala insieme al saggista romagnolo Gianfranco Miro Gori.

 

Presentata con grande successo all’ultimo Torino Film Festival, la pellicola offre un lungo cammino per i luoghi, le immagini, le parole e l’eredità culturale di una delle più grandi figure del Novecento italiano, medico pittore e autore di romanzi fondamentali come Cristo si è fermato a Eboli.

A metà strada tra il genere biografico vero e proprio e il cinema di finzione, l’opera rappresenta una sintesi cinematografica delle diverse sfumature che hanno contraddistinto l’esistenza umana e l’attività artistica un uomo d’eccezione come Carlo Levi, tra i più influenti del secolo scorso, e forse ancora oggi troppo poco conosciuto a livello d’immaginario collettivo, a causa della sua mancata canonizzazione nel programma didattico della scuola dell’obbligo.

Carlo Levi è stata infatti una figura centrale nel passaggio dall’Italia fascista a quella del dopoguerra, che con la sua opera ha riportato in superficie ciò che invece il Regime aveva nascosto sotto il tappetto, dando avvio a quella riqualificazione e rivalorizzazione del Meridione italiano di cui la città di Matera – capitale europea della cultura nel 2019 – rimane ancora oggi la testimonianza più eclatante.

Grazie alla sua opera pittorica e al suo impegno politico, oltre che ovviamente al successo internazionale del suo capolavoro Cristo si è fermato a Eboli del 1945, il contributo di Levi si è rivelato fondamentale nel far sì che l’Italia repubblicana intervenisse laddove – appunto – il Fascismo aveva deliberatamente deciso di non fare nulla.

Nel 1948, infatti, il segretario del PCI Palmiro Togliatti visitò Matera definendola una “vergogna nazionale”, e nel 1950 fu invece la volta del primo ministro Alcide De Gasperi, che si fece poi promotore dell’ormai celebre Legge Speciale per lo sfollamento dei Sassi, che segnò l’inizio di un profondo intervento dello Stato italiano a favore delle condizioni dei lucani.

Il Cristo ha contribuito inoltre a fare di Matera una delle location privilegiate del cinema internazionale, partendo nel 1964 con il pionieristico Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini (grande amico di Carlo Levi), fino ad arrivare alle milionarie produzioni di Hollywood quali King David di Bruce Beresford nel 1985 (dove recita da protagonista un giovanissimo Richard Gere), il celebre The Passion of the Christ (2004) di Mel Gibson e Ben Hur di Timur Bekmambetov del 2015 – oltre, ovviamente, alla trasposizione cinematografica del romanzo diretta da Francesco Rosi nel 1979.

BIGLIETTERIA

Interi 7€ / Ridotti 6€ / Tiberio Club 5€ + 1 Punti Club

Prevendite LIVETICKET: www.liveticket.it/cinematiberio

Edoardo Bassetti

Ultimi Articoli

Scroll Up