Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini, al Tiberio anteprima nazionale del docufilm su Santa Scorese, uccisa a soli 23 anni

Rimini, al Tiberio anteprima nazionale del docufilm su Santa Scorese, uccisa a soli 23 anni

Anteprima nazionale, il 6 febbraio al ‘Cinema Tiberio’ di Rimini, per il docufilm ‘Santa Subito’, pellicola di Alessandro Piva che ha ottenuto il Premio del pubblico all’edizione 2019 della ‘Festa del Cinema’ di Roma.

L’opera racconta la storia di Santa Scorese, giovane attivista cattolica barese, ‘focolarina’ e uccisa a coltellate davanti ai genitori a 23 anni, il 15 marzo del 1991, da un uomo che l’aveva avvicinata negli ambienti parrocchiali e perseguitata per tre anni.

La visione del documentario prodotto dalla ‘Fondazione Con il Sud’ e dalla ‘Fondazione Apulia Fc’ è organizzata dal ‘Punto Giovane’ di Riccione e dallo stesso ‘Cinema Tiberio’. Nella serata del 6 febbraio è in programma un incontro con Rosa Maria Scorese, sorella di Santa, già considerata dalla Chiesa ‘Serva di Dio’ in vista della beatificazione dal 1998.

Nella pellicola Piva ripercorre la giovinezza di Santa Scorese attraverso il diario a cui affidava i suoi pensieri e le le testimonianze dei familiari e degli amici.

(ANSA)

Scroll Up