Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini: al Tiberio la grande danza dal Bolshoi e il film su Palladio

Rimini: al Tiberio la grande danza dal Bolshoi e il film su Palladio

Al Cinema Tiberio di Rimini domenica 19 maggio alle ore 17 (biglietti interi 12 euro, ridotti 10 euro), in diretta dal Teatro Bolshoi di Mosca è in programma il balletto Carmen Suite/Petrushka su musiche di Georges Bizet, Rodion Shchedrin e Igor Stravinsky.

Carmen è appassionata e libera di spirito come mai si trova in un triangolo amoroso. L’appassionato balletto di un atto del coreografo cubano Alberto Alonso, originariamente concepito per la leggendaria prima ballerina del Bolshoi, Maya Plisetskaya conquisterà il pubblico insieme a Petrushka, una nuova creazione per il Bolshoi del contemporaneo coreografo Edward Clug, in una serata che racchiude l’anima del balletto russo.

Il cast di Carmen annovera Svetlana Zakharova, Densi Rodkin e Mikhail Lobukhin con la direzione musicale di Pavel Sorokin, per Petrushka sono impegnati i danzatori Denis Savin, Ekaterina Krysanova e Anton Savichev, sul podio il maestro Pavel Klinichev.

Da lunedì 20 a mercoledì 22 maggio (ore 21, mercoledì anche ore 17, biglietti interi 10 euro, ridotti 8 euro) nuovo appuntamento con La grande arte al cinema e il film Palladio: il potere dell’architettura di Giacomo Gatti: alcune delle più belle ville italiane, ora parte dei siti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, sono state le residenze esclusive della nobiltà veneziana durante il Rinascimento, e in seguito sono diventate una fonte di ispirazione per la costruzione di alcuni degli edifici di potere più iconici del mondo. La Casa Bianca, il Palazzo dei Congressi, la Borsa di New York, la casa di Jefferson a Monticello: per cinquecento anni, Andrea Palladio, il maestro del Neoclassicismo, ha ispirato gli architetti del mondo. Fu il presidente e architetto americano Thomas Jefferson a riconoscere l’architettura palladiana come l’esempio per l’estetica degli edifici del potere americani. La casa di Jefferson a Monticello, dove fu scritta la Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti, fu ispirata ai principi dei libri palladiani. C’è un legame profondo tra i simboli dell’architettura americana e Andrea Palladio che, nel 2011, è stato ufficialmente nominato “Il padre dell’architettura americana”.

Il film svela i segreti delle opere originali e, attraverso interviste esclusive con archistar e proprietari di ville del Palladio, studiosi e professori, rende una testimonianza rara che sicuramente stimolerà l’interesse degli appassionati di architettura e del pubblico in generale. Un’esplorazione che esamina come questi codici estetici siano arrivati ​​a rappresentare il potere ovunque, in ogni città, in ogni Paese.

Info: 

328 2571483

biglietteria on line disponibile su www.liveticket.it. 

www.cinematiberio.it 

Scroll Up