Home > Ultima ora politica > Rimini. Aperta la sezione di Volt, il nuovo partito paneuropeo

Rimini. Aperta la sezione di Volt, il nuovo partito paneuropeo

Si è tenuta ieri (giovedì 18/07) presso il bar Primo bacio in piazza Cavour la presentazione della sezione di Rimini di Volt, il neonato partito progressita pan-europeista che, alle recenti elezioni europee è riuscita nell’intento di far eleggere il tedesco Damian Boeslager.

A presenziare l’evento è stato il giovane Loris Savardi, coordinatore della sezione di Rimini.

Tra i punti in programma la riforma dell’Unione Europea sotto un’ottica federale, la ricerca della prosperità economica, la costruzione di uno “stato intelligente” altamente digitalizzato e dalla burocrazia semplificata e l’appianamento delle disparità sociali.

Così viene descritto nel sito ufficiale Volt :

“Volt è un movimento paneuropeo e progressista che propone un modo di fare politica nuovo e più inclusivo. Vogliamo portare un cambiamento reale a tutti i cittadini d’Europa. Un nuovo approccio paneuropeo serve a vincere le sfide presenti e future:  cambiamenti climatici, diseguaglianze economiche, immigrazione, conflitti internazionali, terrorismo, l’impatto della rivoluzione tecnologica sul lavoro. Limitati dai confini e dalle divisioni, i partiti nazionali non sono in grado di affrontare queste sfide: è invece necessario che noi Europei iniziamo a lavorare tutti insieme, come un solo popolo. Essendo un movimento politico transnazionale, Volt vuole allora aiutare gli Europei ad unirsi per creare una visione e un sentire comuni, condividere buone pratiche e sviluppare nuove politiche, insieme. Un nuovo modo di fare politica, per un nuovo millennio.”

Scroll Up