Home > Ultima ora cronaca > Rimini: detenzione e spaccio di droga, arrestato e condannato per direttissima

Rimini: detenzione e spaccio di droga, arrestato e condannato per direttissima

Proseguono i servizi dei Carabinieri, posti in essere dalla Compagnia di Rimini, al comando del Capitano Sabato Landi, finalizzati alla prevenzione dei reati, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio ed al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti.

Nel corso del tardo pomeriggio di ieri, hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, M. M., 26enne di origini tunisine.

In particolare i militari, transitando nei pressi della stazione ferroviaria di Rimini, notavano il giovane in compagnia di altri soggetti in atteggiamento sospetto. I Carabinieri decidevano di controllare i movimenti dei giovani al fine di riscontrare eventuali illeciti. Ed infatti, dopo pochi minuti, M. M. si alzava dalla panchina e, raggiunta una siepe poco distante, occultava un barattolo. A questo punto i militari intervenivano recuperando il barattolo.

All’interno 23 grammi 23 di eroina e 8 di hashish. La successiva perquisizione personale consentiva di rinvenire la somma di euro 340 ritenuta provento di attività di spaccio. Il tutto è stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso.

Il giovane è stato arrestato e condannato con rito direttissimo.

Scroll Up