Home > Ultima ora cronaca > Rimini, beccati su viale Vespucci tre “campanellari” intenti a raggirare turisti

Rimini, beccati su viale Vespucci tre “campanellari” intenti a raggirare turisti

Per contrastare truffe e raggiri ai danni dei turisti da parte dei  “campanellari”, la Polizia Stradale di Rimini svolge ogni giorno controlli nelle aree di sosta autostradali della provincia estendendoli, durante il periodo estivo, anche nell’ambito urbano dove si registra il maggior afflusso dei turisti.

In tale contento verso le ore 11 della mattinata di venerdì 16, lungo viale Vespucci a Rimini, i poliziotti hanno sorpreso tre individui tutti provenienti dall’est europeo ma domiciliati presso un residence di Riccione, impegnati nel collaudato raggiro delle tre campanelle a scapito di alcuni turisti che nel frattempo erano riusciti a coinvolgere.

A nulla questa volta è valsa la spiccata capacità nel saper individuare anche a distanza il sopraggiungere delle forze dell’ordine, dato che l’abile intervento dei poliziotti ha permesso di bloccare i soggetti e sequestrare loro l’equipaggiamento utilizzato per il raggiro, nonché la somma di 350 euro quale provento dell’illecito guadagno effettuato fino a quel momento.

I tre individui sono stati tutti segnalati al questore di Rimini per l’adozione del foglio di via obbligatorio e hanno subito rispettivamente la sanzione amministrativa di 1.000 euro per la violazione dell’art.3 del regolamento di polizia urbana che vieta in tutti i luoghi pubblici, aperti al pubblico o esposti al pubblico di organizzare, promuovere, esercitare anche a titolo di mera collaborazione con gli oragnizzatori, il gioco di abilità noto come delle “tre carte” o “delle tre campanelle”.

Ultimi Articoli

Scroll Up