Home > Ultima ora cronaca > Rimini: beccato a spacciare in spiaggia a minorenni picchia e morde i poliziotti

Rimini: beccato a spacciare in spiaggia a minorenni picchia e morde i poliziotti

Nella tarda serata di ieri, nel corso di un mirato servizio antidroga organizzato a Marina Centro, gli agenti hanno notato un 29enne di origini nigeriane, che dopo aver parlottato con tre giovani, che poi si scoprirà essere  essere minorenni, si appartava tra le cabine di uno stabilimento balneare in un luogo poco illuminato.

Bloccato per un controllo, l’uomo, dopo essersi liberato di un involucro nascosto in bocca, si è scagliato con calci, pugni e morsi contro i poliziotti riuscendo momentaneamente a scappare. Grazie all’intervento di una seconda volante, dopo un breve inseguito, durante il quale il fuggitivo lasciava cadere un altro involucro, l’uomo è stato raggiunto e bloccato in sicurezza e, con molta fatica, fatto salire in auto.

Nel frattempo sono stati recuperati entrambi gli involucri buttati, risultanti contenere entrambi sostanze stupefacenti – una dose di cocaina e diversi grammi di marjuana – che venivano sequestrate. Accompagnato in Questura, l’uomo è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti aggravato dalla cessione a minorenni nonché per resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e tradotto presso la locale casa circondariale a disposizione dell’A.G.

Scroll Up