Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini. Bellavista, Bellucci e Pierini i consiglieri di CIA-Conad

Rimini. Bellavista, Bellucci e Pierini i consiglieri di CIA-Conad

Maurizio Pelliconi, 50 anni, è stato confermato presidente di Commercianti Indipendenti Associati, cooperativa di dettaglianti del sistema nazionale Conad che copre i territori di Romagna, Marche, Friuli Venezia Giulia e Veneto. Pelliconi, contitolare del Superstore La Filanda di Faenza, è socio Conad dal 1986 ed è al terzo mandato.‎

I consiglieri dell’area riminese di CIA-Conad sono Giuseppe Bellavista, Thomas Bellucci e Claudio Pierini. Bellavista, 61 anni, in Conad da 45, insieme a 11 soci gestisce un Superstore a Viserba di Rimini e un Conad City a Bellaria, oltre a essere presidente uscente di COFIRO, la finanziaria dei soci di CIA. Bellucci, 46 anni, è originario di Santarcangelo e insieme al socio Emanuele gestisce un Conad a Villa Verucchio ed uno a Pesaro. In Conad dal 1987, è socio da più di 15 anni. Pierini, 59 anni, socio di Sogeal e della Bottega di San Marino, con i suoi 37 soci lavoratori gestisce il Superstore Diamante di Cattolica, l’Azzurro di San Marino, il Conad di Gabicce e il City Macanno di Cattolica.

La nomina del nuovo consiglio di amministrazione è stata ufficializzata dall’assemblea dei soci svolta il 10 maggio a Rimini.

Sei i nuovi ingressi su sedici componenti. Tra questi anche Francesco Pugliese, 59 anni, direttore generale e amministratore delegato del Consorzio Nazionale Conad. Gli altri neoeletti sono i soci imprenditori Conad Marina Colomban, Marco Mazzoni, Denis Barichello, Vanni Zanfini e Matteo Lorenzini.

Era già in consiglio e assume la carica di vicepresidente Andrea Montanari, 49 anni, titolare del Superstore Bengasi di Forlì.

Riconfermati l’amministratore delegato Luca Panzavolta, 53 anni, e i soci Zuleika Bacci, Giuseppe Bellavista, Thomas Bellucci, Enrico Gaspari, Massimo Marchionni, Maria Cristina Pianelli e Claudio Pierini. L’età media del nuovo cda è di 50 anni, si aggiunge una donna alla componente femminile.

L’assemblea ha tributato un ringraziamento al consiglio uscente, in particolare ai cinque consiglieri che hanno concluso il mandato, consentendo l’ingresso di nuovi soci: Daniele Galuzzi, Mario Dal Ben, Paolo Delorenzi, Franco Mambelli e Stefano Zannoni.

I DATI DI BILANCIO – CIA-Conad ha chiuso il bilancio 2017 con vendite al dettaglio per oltre 1,5 miliardi di euro. Il dato è stato presentato giovedì 10 maggio nel corso dell’assemblea di bilanciosvolta al Palacongressi di Rimini. In un mercato della distribuzione organizzata sostanzialmente negativo, le percentuali di crescita del 2017 suscitano particolare soddisfazione: +4,35% sui 12 mesi precedenti in omogeneo, +6% in assoluto (cioè includendo le nuove aperture). Il patrimonio netto sale oltre i 671 milioni di euro, mentre il valore aggiunto generato (inclusi 9 milioni di imposte e tasse e 18,2 milioni di stipendi) è stato di 87 milioni di euro. Nello stesso periodo le vendite all’ingrosso ai soci sono state pari a 1 miliardo e 94 milioni di euro. Nella rete dei negozi, tra soci e addetti, sono occupate 6.451 persone, per il 65% donne. Il numero sale a 6.854 considerando anche la forza lavoro della Cooperativa e delle società di sistema (403 persone). Si conferma l’utilizzo larga­mente maggioritario di contratti a tempo indeterminato.

Ultimi Articoli

Scroll Up