Home > Ultima ora politica > Rimini: Benaglia, Chicchi e Stramandinoli hanno presentato “Liberi e Uguali”

Rimini: Benaglia, Chicchi e Stramandinoli hanno presentato “Liberi e Uguali”

Mdp-Art.1. Sinistra Italiana e Possibile, dopo l’assemblea di Roma che ha lanciato la candidatura di Pietro Grasso, per la prima volta si presentano alla stampa riminese per condividere le novità che questa alleanza produrrà anche a Rimini.

Giovanni Benaglia, Giuseppe Chicchi, Fortunato Stramandinoli, partono da un dato drammatico per una Regione come l’Emilia Romagna che ha fatto del rapporto fra Istituzioni e popolo un fondamentale fattore di crescita e di civile convivenza: nel novembre 2014 si è votato per le Regionali, l’affluenza ha raggiunto il 37%.

Perché questo è successo? Liberi e Uguali riflette su questa drammatica “rottura” per rilanciare la centralità del lavoro, dello sviluppo, della partecipazione politica.

Perché Liberi: perché guardiamo al passato con rispetto per le tradizioni della sinistra ma siamo consapevoli che il mondo è cambiato.

Perché Uguali: perché l’uguaglianza dei punti di partenza, dell’accesso alla scuola, dell’accesso al welfare e al lavoro, è la base per una società coesa in grado di respingere le sirene della nuova destra regressiva.

La lista Liberi e Uguali, nel corso della campagna elettorale della primavera, aprirà il confronto con le forze sociali e con l’associazionismo sui temi critici del territorio, come ad esempio: un modello turistico troppo centrato sugli eventi e poco sulla qualità del prodotto, una gestione del demanio che tuteli l’interesse generale, l’abnorme diffusione del precariato, il potenziamento della scuola materna pubblica, politiche di accoglienza per ridurre la marginalità sociale, una politica culturale selettiva che consolidi istituzioni di livello almeno nazionale.

Ultimi Articoli

Scroll Up