Home > amici degli animali > Rimini, canile: “Tyson ha trovato casa. Adesso tocca a Lola, Peggy, Tappo e Billy?”

Rimini, canile: “Tyson ha trovato casa. Adesso tocca a Lola, Peggy, Tappo e Billy?”

Tyson ha trovato casa! “E’ da qualche giorno – dicono dal canile comunale Stefano Cerni – e già ci manca, ma la sua storia è così bella e tanto piena di amore e di speranza che ci ripaga di tanti sacrifici che ogni giorno, insieme ai nostri ospiti, facciamo”.

 

Il cane Corso di nove anni giunto in canile per una rinuncia alla proprietà proprio quando una casa, una cuccia calda e tanto affetto con i primi acciacchi dell’età sono più importanti, ha trovato una nuova famiglia proveniente, niente di meno, dalla Toscana, colpita dalla sua storia e da quegli occhi belli e buoni con cui Tyson era stato tra i protagonisti della grande festa d’inizio primavera in canile. 

Un appuntamento di “Libri e code” proprio dedicato ad alcuni tra i più anziani ospiti del canile Cerni di Rimini. Mentre ogni giorno sono molte richieste di adozioni per cuccioli di piccola taglia, “nelle adozioni degli ospiti più anziani – spiegano i volontari del canile comunale ‘Cerni’ – troviamo il significato della parola canile che ci piace di più: il punto di ripartenza. Si quello di un canile che sia un periodo di passaggio, che magari a volte può essere lungo, ma non è mai “la fine”, perché vogliamo che sia un nuovo inizio dopo le avversità della prima vita. Adottare un cane anziano, magari “over” è un gesto d’ amore puro e non porsi il limite dell’età, vedere il cane per quello che è davvero, conoscerne e rispettare il carattere e le sue esigenze è alla base di queste adozioni”.

Ed è così che il “miracolo” è avvenuto, l’incontro è arrivato e da un paio di settimane Tyson ha lasciato gli amici temporanei di un’avventura durata due anni per dedicarsi ai nuovi compagni di vita: la sua nuova “mamma”, un’educatrice, e il suo “nuovo “babbo”, un veterinario conquistati, dopo aver visto gli appelli, letto la sua storia, da quello sguardo dolce e profondo che fa capolino dai cuscini della sua nuova cuccia.

Abbiamo deciso di raccontare questa storia – dicono dal canile Stefano Cerni – perché  le adozioni di cani over ten sono per noi un traguardo importante,  perché non solo l’adozione di un cane anziano è un gesto nobile ma anche perché sono compagni di vita perfetti e discreti come se avessero da sempre diviso la vita con voi. In canile abbiamo ancora Lola, Peggy, Tappo e Billy… vi aspettiamo”.

Scroll Up