Home > Ultima ora politica > Rimini, capigruppo: il consiglio comunale si fa. Ma la Lega si sfila

Rimini, capigruppo: il consiglio comunale si fa. Ma la Lega si sfila

Coronavirus o no, il Consiglio comunale di Rimini prosegue normalmente la sua attività. Lo hanno deciso all’unanimità i capigruppo alla voglia dell’assemblea di ieri, “di concerto con il Sindaco e alla presenza del Segretario Comunale e del Dirigente della struttura di supporto al Consiglio comunale”. Alla conferenza non ha preso parte nessun rappresentante della Lega, che anzi oggi per voce del capogruppo Marzio Pecci ha chiesto al Prefetto l’interruzione dei lavori.

“La Conferenza dei Presidenti dei Gruppi Consiliari – spiega in una nota la presidente del Consiglio comunale Sara Donatiha espresso all’unanimità la volontà di proseguire con l’attività consiliare programmata, tenuto conto che essa non contrasta in alcun modo con quanto stabilito dall’Ordinanza regionale n.1 del 23 febbraio 2020″.

“La Conferenza ha altresì condiviso la necessità di adottare ogni misura preventiva e precauzionale indicata, in relazione allo svolgimento dell’attività programmata. Resta inteso che ogni ulteriore evoluzione o aggiornamento del quadro attuale verrà preso in considerazione da questa Presidenza, di concerto con la Conferenza dei Presidenti dei Gruppi Consiliari, per tutti gli adeguamenti necessari al rispetto delle regole disposte in materia di tutela della salute pubblica”, conclude il comunicato della presidente.

Scroll Up