Home > Ultima ora Attualità > Rimini: chiusa l’edizione di Ulisse Festival. Bilancio positivo

Rimini: chiusa l’edizione di Ulisse Festival. Bilancio positivo

Si è conclusa con grande succeso di pubblico e di contenuti la seconda edizione di Lonely Planet UlisseFest – La festa del viaggio.

Il Festival per l’edizione 2018 ha raddoppiato e si arricchito di iniziative e nuovi paesaggi.

Rimini è stata la cornice d’eccezione, un omaggio a una città e alla sua doppia identità: la capitale turistica, ma anche la Rimini romana e rinascimentale, meravigliosamente affacciata sull’Adriatico.

Tema di questa seconda edizione del festival è stato “Al di là del mare”: un invito a prendere il largo, a navigare verso l’ignoto e a riflettere su ciò che accade intorno, vicino e lontano da noi. E poi il mare come metafora, come condizione anche mentale da superare.

Tre giorni di concerti, spettacoli, film, presentazioni, con protagonisti d’eccezione: Marco Malvaldi, Giuseppe Cederna, Boban Marković Orkestar, Omar Souleyman, Paolo Giordano, Niccolò Ammaniti, Tash Aw, James Nestor, Giuseppe Culicchia, Cristiano Cavina, Emanuele Giordana.

L’appuntamento più seguito con lunghe file al cimnema Fulgor è stato quello con Tony Wheeler – il mitico fondatore di Lonely Planet, l’uomo che ha cambiato il modo di viaggiare ha incontrato gli autori italiani delle guide Lonely Planet.

A chiudere anche in modo simbolico il festival, è stato l’appuntamento con lo spettacolo Da questa parte del mare, di Giuseppe Cederna, tratto dal libro omonimo di Gianmaria Testa. Un grande racconto dei nostri ultimi vent’anni, un viaggio struggente per storie e canzoni attraverso le migrazioni umane.

Scroll Up