Home > Ultima ora cronaca > Rimini: cittadini prendono scippatore, l’altro tradito dalla maglia del Milan

Rimini: cittadini prendono scippatore, l’altro tradito dalla maglia del Milan

Scippano una coppia di turisti a Rimini ma vengono bloccati dall’intervento dei passanti e dei Carabinieri. I militari della Stazione di Rimini-Porto, con il supporto del personale della S.I.O. del 6° Btg “Toscana”, hanno così tratto in arresto nella nottata del 10 agosto scorso due giovani con l’accusa di rapina.

Erano circa le 02.30 circa, quando due giovani turisti, mentre si trovavano nella rotonda tra il parco Fellini e la spiaggia, sono stati avvicinati da altri due giovani di cui uno, facendo finta di parlare al cellulare, ha puntato alla borsa della ragazza. Con un gesto repentino, ma deciso, il ragazzo avrebbe tirato a sé la borsa, ma facendo così cadere la donna che sbatteva il capo a terra. Ma nche lui perdeva l’equilibrio e mentre la giovane veniva soccorsa dal fidanzato,. nel trambusto arrivava il presunto complice. Arraffata la borsa se l’era data a gambe, seguito subito dal primo che agilmente si era già rialzato.

Ma non abbastanza alla svelta, perchè  alcuni cittadini che avevano assistito alla scena e lo bloccavano immediatamente, mentre era in arrivo una prima pattuglia dei Carabinieri già in zona per il controllo del territorio.

E’ così scattata la caccia al complice, facilitata dall’essere ben riconoscibile per una maglia del Milan che indossava. Infatti è stato subito avvistato presso la Fontana dei 4 cavalli e anch’egli portato alla caserma dei Carabinieri di Rimini-Porto per gli accertamenti e la compilazione degli atti del caso.

Al termine i due, un nordafricano di 25 anni ed un italiano di 29, sono tratti in arresto in flagranza di reato e condotti nel carcere di Rimini a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La borsa è stata recuperata e riconsegnata alla vittima che al momento, nonostante la dura caduta, non aveva voluto farsi medicare al Pronto soccorso.
Si ricorda che le indagini sono in corso e che vige per gli indiziati la presunzione di innocenza.

Ultimi Articoli

Scroll Up