Home > Ultima ora politica > Rimini, CNA: al via il confronto con i candidati alle politiche. Al centro il fisco, la burocrazia, il credito e l’illegalità

Rimini, CNA: al via il confronto con i candidati alle politiche. Al centro il fisco, la burocrazia, il credito e l’illegalità

Le quattro fatiche quotidiane degli imprenditori al centro degli incontri con i candidati locali dei principali schieramenti in corsa per le elezioni del 4 marzo. Pressione fiscale, burocrazia, accesso al credito, abusivismo-illegalità, sono questi i temi caldi del mondo delle PMI protagonisti del tavolo voluto da CNA Rimini per confrontarsi con le varie forze politiche. 

CNA avanza così, ai vari schieramenti, le proposte per permettere anche alle piccole-medie imprese di intercettare la ripresa: ridurre un carico fiscale insopportabile per le imprese (Rimini total tax rate 60%), per il quale occorrono scelte coraggiose. Serve da una parte affrontare un problema di natura strutturale legato al carico complessivo e dall’altra un problema di equità per una serie di reiterate ingiustizie fiscali a danno delle piccole imprese come ad esempio sull’IMU legata ai beni strumentali e sulla Tari per chi produce rifiuti speciali. Sulla burocrazia serve un’attenta analisi dell’impatto dei provvedimenti che continua a non tener conto della dimensione delle imprese. L’accesso al credito continua ad essere un privilegio per pochi, CNA propone il rilancio dei Consorzi fidi, vera leva di democrazia economica, privilegiandone la compartecipazione per l’accesso al Fondo Centrale di garanzia. Infine il tema legato a sicurezza, legalità e abusivismo considerato centrale quale supporto alla competitività del sistema economico”.

CNA Rimini

Ultimi Articoli

Scroll Up