Home > Ultima ora Attualità > Rimini, nuovo Conad: “Quei cordoli sono pericolosi”

Rimini, nuovo Conad: “Quei cordoli sono pericolosi”

Di ritorno da una fugace visita per curiosare nella nuova struttura Conad di via della Fiera, presa d’assalto da tanta gente, un particolare mi ha colpito, forse sfuggito ai più.

Tutte le aiuole, le scale e gli spazi esterni hanno come delimitazione un cordolo metallico cortec, alto una spanna da terra e spesso quasi un centimetro, a spigolo vivo. Chiunque, scivolando, potrebbe battervi la testa e rimanerci secco. Mi meraviglia che fior di tecnici progettisti non abbiano minimamente pensato all’incolumità dei clienti, ponendo la struttura proprietaria di fronte a possibili, gravi responsabilità.

Credo sia indispensabile un intervento tempestivo per applicare in cima a quei cordoli un corrente di forma arrotondata e materiale non rigido. Forse non sarà necessario chiudere nel frattempo il Conad a scopo precauzionale (saranno le istituzioni preposte a deciderlo), ma certamente sarà necessario correre ai ripari in tutta celerità.

Oreste Delucca

Ultimi Articoli

Scroll Up