Home > Politica > Rimini, così cambierà il lungomare Spadazzi: il progetto di riqualificazione di Miramare nei dettagli

Rimini, così cambierà il lungomare Spadazzi: il progetto di riqualificazione di Miramare nei dettagli

La giunta Comunale di Rimini ha presentato il progetto di riqualificazione del lungomare Spadazzi di Miramare di Rimini. Importanti le novità.

  • In primo luogo la riqualificazione del lungomare si pone l’obiettivo della “valorizzazione dal punto di vista turistico dell’attrattore naturale costituito dal sistema lungomare. Il target raggiungibile in seguito all’attuazione del progetto è stato stimato partendo dalla constatazione che nei mesi estivi le strutture ricettive della città di Rimini raggiungono già allo stato attuale il livello di saturazione. L’obiettivo che l’Amministrazione Comunale si è posta è quello di un miglioramento qualitativo dell’offerta ed una destagionalizzazione della componente turistica, prevedendo il raddoppio di utenti nei mesi invernali ed il passaggio da un valore del 50% ad un valore del 70% nei mesi primaverili e autunnali”.

  • Il lungomare verrà interamente pedonalizzato. Gli attuali stalli verranno sostituiti con un parcheggio all’incrocio tra Viale Latina e Viale Regina Margherita. “Nell’ipotesi di realizzazione nel breve termine è stata ipotizzata l’attuazione di un parcheggio a raso su un’area di dimensioni di circa 1.200 mq, per un totale di 45 posti auto. Con la finalità di mitigazione ambientale e paesaggistica a lato del parcheggio è stata pensata una fascia a verde che prosegue fino all’innesto del viale alberato del Parco del Mare ed una pensilina con la funzione di tettoia per le automobili. Il risultato atteso mediante la realizzazione dell’intervento è offrire spazi di sosta agli utenti della zona, in seguito alla pedonalizzazione del lungomare che ha quale conseguenza l’eliminazione degli stalli di sosta su strada presenti allo stato attuale.”

  • Riqualificazione fermata TRC: MIRAMARE STATION L’area oggetto di intervento è quella della porzione di viale Oliveti a mare e a monte della ferrovia. L’area a mare rappresenta allo stato attuale l’unico spazio all’interno del quartiere potenzialmente in grado di assumere il ruolo di piazza urbana. Il settore a monte oggi è una strada a fondo cieco. Un sottopasso ciclo-pedonale collega le due porzioni di viale Oliveti ed, in prossimità dello stesso, si trova il varco di accesso alla fermata TRC “Miramare Station”. Il progetto mira a costituire un’unica isola pedonale, seppur divisa dalla ferrovia. Il recepimento delle linee di progetto caratterizzanti il Parco del Mare ha suggerito l’inserimento di un disegno a terra, di forma sinuosa, che verrà realizzato unitamente ad un sistema di orientamento che conduca alla fermata del TRC. Il risultato atteso consiste nel ridefinire, valorizzare e rivitalizzare le aree localizzate in prossimità della fermata del TRC MIRAMARE STATION, nonché rilanciare le attività commerciali, mediante il rinnovamento dell’immagine di via Oliveti.

  • Intervento del privato per inserire di funzioni per attività commerciali, ristorative bar e accessorie ed integrative dei servizi di spiaggia con lo scopo di rendere attrattivo e fruibile il lungomare Spadazzi tutto l’anno e in più ore del giorno e della sera.

Il costo complessivo delle opere è di 3 milioni di euro.

Ultimi Articoli

Scroll Up