Home > Ultima ora politica > Rimini: raid in Ospedale. Solidarietà e vicinanza da politici e sindacato di Polizia

Rimini: raid in Ospedale. Solidarietà e vicinanza da politici e sindacato di Polizia

Esprimo vicinanza e solidarietà a medici, infermieri e oss dell’ospedale Infermi di Rimini che nella notte tra sabato e domenica hanno subito vili atti vandalici alle proprie auto nel parcheggio riservato al personale sanitario.

Un gesto vergognoso – dichiara Croatti – e inaccettabile indipendentemente dal movente, ma che suona ancora più sinistro e grave in questo momento di grande difficoltà e di tensione per una emergenza sanitaria che purtroppo sta tornando a colpire duramente anche il nostro territorio.

Tutta la nostra comunità è vicina e grata a tutti gli straordinari professionisti che proteggono tutti noi con il loro lavoro incessante. E che in questa fase affrontano anche quel nemico terribile che è il COVID. Auspico che tutti siano risarciti per i danni che hanno subito, in caso contrario invito il personale ospedaliero colpito ad aprire un conto corrente affinché, chi vorrà farlo, potrà contribuire a sostenere almeno una parte delle spese per riparare le auto. A me – conclude il Senatore del M5S – e immagino anche a tanti riminesi, piacerebbe aderire per mandare loro un piccolo ma concreto gesto di vicinanza”.

Anche il consigliere Carlo Rufo Spina ha rilasciato una dichiarazione di solidarietà contro il raid.

Gli atti vandalici compiuti nella notte tra sabato e domenica all’interno del parcheggio dell’ospedale di Rimini ai danni del personale medico sono di una gravità inaudita.

La mia piena solidarietà – dichiara il consigliere comunale Carlo Rufo Spina  va a tutti i medici e gli infermieri che in questa difficile ora stanno lavorando per proteggere la salute di noi tutti e che lavorano in circostanze emergenziali e complesse.

Come già ho (invano) richiesto più volte per tutti i punti sensibili e i monumenti della città, auspico che il Comune di Rimini doti al più presto anche i parcheggi dell’Ospedale “Infermi” di adeguati strumenti di protezione e videocamere di sorveglianza per prevenire questi odiosi reati e identificare i responsabili”.

Cons. Carlo Rufo Spina

 

Vicinanza e sostegno a tutti gli operatori sanitari. E’ di oggi la notizia che nel parcheggio riservato ai dipendenti dell’ospedale sono state danneggiate oltre 70 auto private di medici e infermieri, un attacco mirato a chi sta già pagando un prezzo altissimo e si sta sacrificando in questo difficile periodo”, è la dichiarazione del SAP, Sindacato Autonomo di Polizia. 

Scroll Up