Home > Ultima ora Attualità > Rimini: dal 1° luglio la Provincia assumerà l’esercizio della funzione sismica

Rimini: dal 1° luglio la Provincia assumerà l’esercizio della funzione sismica

Si è tenuto questo pomeriggio in Provincia, presieduto dal presidente Riziero Santi, un incontro con i 19 Comuni aderenti all’accordo per la gestione associata della funzione sismica.

Conclusa infatti la prima fase del percorso promosso dalla Provincia, che vede gli uffici regionali impegnati ad espletare i compiti in materia per altri sei mesi, l’incontro odierno aveva come oggetto la seconda fase dell’iter ed era finalizzato alla condivisione e alla valutazione dello schema di convenzione per l’esercizio della funzione sismica da parte della Provincia a partire dal 1° luglio 2019.

Dopo la condivisione della bozza di lavoro e il confronto con i rappresentanti dei Comuni, nei prossimi giorni sarà licenziata la versione definitiva dello schema di convenzione per l’esercizio della funzione sismica.

Lo schema dovrà essere in tempi brevi approvato dal Consiglio provinciale e dai Consigli dei 19 Comuni per andare infine alla firma della convenzione.

Siamo entrati nella seconda fase del nostro percorso – dichiara il presidente della Provincia Riziero Santi – e non posso che essere soddisfatto per il lavoro svolto finora, per la collaborazione e il contributo dei 19 Comuni, per il rispetto dei tempi che meno di due mesi fa ci eravamo dati. Grazie all’accordo con la Regione gli adempimenti in materia di funzione sismica non hanno subito intoppi e, visto che siamo stati finora puntuali nel rispetto dei tempi stabiliti, tutto lascia pensare che per il 1° luglio la Provincia potrà assumere l’esercizio della funzione sismica senza problemi”.

Scroll Up