Home > Cronaca > Rimini. E’ deceduto Tete Venturini.

Rimini. E’ deceduto Tete Venturini.

Scompare un protagonista della vita politica ed economica di Rimini difine anni ’90 inizio anni  duemila

La moglie, tornando dal lavoro ha trovato Venturini privo di vita. Quasi sicuramente è stato un infarto la causa del decesso.

Era nato a Carbonia il 26 dicembre 1946.

E’ stato uno dei protagonisti del mondo della notte. Inventore di iniziativa imprenditoriali di livello nazionale. Nel 1971, assieme a Carlo Campana, prende la gestione dell’Italian Pub, nella zona mare, che mantiene fino al 1991, quando dà vita al Bounty. E’ protagonista della riqualificazione della vecchia pescherie con l’apertura di un pub nel ex merceria di Benvenuti. Diventa presidente provinciale del Confcommercio. In quel ruolo gioca a “tutto campo” compresa l’idea, poi abbandonata di  fare il candidato a sindaco. E’ stato nel Cda della Fiera di Rimini ricoprendo la carica di vicepresidente.

Era diventato un collaboratore della Marina di Rimini (Darsena). Aveva scritto un libro “Il mare visto da sotto. Alla scoperta dei fondali marini”. Era la sua vera passione e professione: il sub. Esperto di livello nazionale di squali. Amico di Lucio Dalla.

Lascia la moglie Patrizia due figli e gli adorati nipoti, Stefano e Valentina

Scroll Up