Home > Ultima ora economia e turismo > Rimini. Deserta l’asta per l’ex colonia Bolognese

Rimini. Deserta l’asta per l’ex colonia Bolognese

Nessuna offerta per la colonia Bolognese.

Il Bando era uscito a fine maggio con le offerte che dovevano pervenire entro il 10 luglio.

Base di gara 18milioni (diciotto milioni) di euro. Era possibile presentare offerte in ribasso sino ad un quarto rispetto al prezzo base (13,5 milioni di euro).

La Colonia ha un vincolo di interesse testimoniale ed è sottoposto a tutela paesaggistica. La perizia tecnica ha rilevato delle difformità urbanistica ed edilizie che andranno sanate con spese a carico dell’aggiudicatario.

La posizione della Bolognese è strategica e sicuramente si presterebbe ad una destinazione alberghiera innovativa come un condhotel recentemente approvato dalla regione Emilia Romagna. Tuttavia è necessario considerare i costi di recupero del manufatto, vincolato dalla soprintendenza, che sono ingenti.

Dopo questa asta il curatore fallimentare dovrà tentare con un importo più basso.

Scroll Up