Home > Ultima ora cronaca > Rimini: pistola e quasi mezzo chilo di cocaina, presi due pusher a Marina centro

Rimini: pistola e quasi mezzo chilo di cocaina, presi due pusher a Marina centro

I poliziotti della squadra mobile di Rimini ieri mattina hanno notato nella zona di Marina centro alcune facce conosciute: due cittadini albanesi che parlottavano tra loro, già segnalati come potenziali spacciatori, assieme alle loro compagne. Sono stati quindi fermati e sottoposti a perquisizione, sia personale che dei loro veicoli.

I poliziotti, organizzati in due quadre, sono anche andati a perquisire le abitazioni delle quali i sospettati avevano comunque, loro malgrado, fornito le chiavi.

In un primo appartamento, sempre a Marina centro, c’erano circa 80 grammi di cocaina, una bilancia di precisione, materiale utile per il confezionamento di stupefacente e la somma di oltre 5.000 euro.

Inoltre, saltava fuori un altro mazzo di chiavi di un portone. I due hanno spiegato che appartenevano a un appartamento dove avevano vissuto in precedenza.

In uno stabile poco lontano infatti le chiavi aprivano la porta di un secondo alloggio, che veniva immediatamente perquisito. All’interno  gli investigatori rinvenivano e sequestravano una pistola Beretta calibro 9, con caricatore e proiettili, ulteriori 350 grammi di cocaina e la somma di circa 1.000 euro.

Uno degli uomini, cittadino albanese di 28 anni, vistosi scoperto, ammetteva di essere lui proprietario dell’arma e possessore dello stupefacente rinvenuto. 

Contemporaneamente la seconda squadra di poliziotti si è recata nell’altro appartamento situato nella zona nord della città, abitato dall’amico. Aperto un cassetto gli agenti hanno rinvenuto un involucro contenente cocaina. Sempre durante la perquisizione sono stati trovati oltre  2.500 euro.

I due albanesi, entrambi ventottenni, sono stati tratti in arresto. Uno è stato trasferito in carcere, mentre l’altro è stato processato per direttissima.

Sono stati disposti gli arresti domiciliari in attesa della prossima udienza fissata per lunedì prossimo.

Scroll Up