Home > Ultima ora Attualità > Rimini. Domani inaugurazione della scultura in memoria di Don Giussani

Rimini. Domani inaugurazione della scultura in memoria di Don Giussani

Una scultura in memoria di don Luigi Giussani, nel centro di una rotatoria già dedicata al fondatore di Comunione e liberazione, dal 2014, proprio nei pressi della vecchia fiera di Rimini, oggi Palacongressi, dove per anni si è svolto il Meeting. Un’opera nata dall’iniziativa di Marco Ferrini, Antonio Smurro e Sergio De Sio, con il progetto dall’architetto Marco Benedettini, allo scopo di ricordare il sacerdote lombardo.

Verrà inaugurata lunedì 19 agosto, alle 9, alla presenza di autorità civili e religiose. La scultura ricostruisce lo schema che don Giussani tracciava alla lavagna, quando insegnava al liceo, per spiegare i termini del rapporto tra l’uomo e Dio nella storia umana e, in particolare, l’incarnazione.

“È il tentativo continuo dell’uomo, il suo anelito a raggiungere un mistero riconosciuto dalla ragione come esistente (delle frecce che dal basso salgono verso una X, nel disegno) e l’avvenimento cristiano che accade, raggiunge l’uomo in un punto preciso della sua storia (una freccia che dalla X scende verso il basso, incrociando la linea del tempo orizzontale)”, si legge in una nota.

Il basamento e la parete di circa due metri di altezza sono in antiche pietre d’Istria, materiale di recupero da lavori di scavo e di proprietà comunale. Sui due lati sono stati apposti gli elementi dello schema grafico in acciaio cor-ten.

Il manufatto è stato donato al Comune di Rimini.

Sir agenzia di informazione

Scroll Up