Home > Ultima ora Attualità > Rimini, dopo il centro storico anche il Grand Hotel ha la sua “Rina”

Rimini, dopo il centro storico anche il Grand Hotel ha la sua “Rina”

Non solo la “Rina” di Piazzetta San Martino di fianco al Fulgor. Ma anche la “sorella” o per meglio dire la sua copia al Grand Hotel.

Per la verità la seconda copia fedele della scultura di Valeriano Trebbiani che comparve nel film “E la nave va” di Federico Fellini, e che per tutta l’estate è apparsa a sorpresa negli eventi di Cinema e culturali del Bel Paese, a partire dal Lido di Venezia per il Festival del Cinema.

Da ieri ha già trovato spazio al Grand Hotel di Rimini, mito indiscusso del mondo onirico felliniano e sua casa di predilezione e di amore.

Come spiegano dalla struttura di proprietà dal Gruppo Batani, il Grand Hotel è la “quarta gamba” del Museo Fellini, che nel frattempo ha aperto i battenti a Rimini”.

La scultura è realizzata da Rita Rivelli di Studio Forme di Roma, eccellenza nel campo del restauro artistico, in collaborazione con PolyFantasy, ed è una copia più leggera di quella collocata a Rimini, proprio a metà strada fra il Fulgor e il Museo Fellini. Rina è destinata a viaggiare, e, quando non viaggia, a stare nel posto che Federico Fellini amava di più, il Grand Hotel.

Ultimi Articoli

Scroll Up