Home > Cronaca > Rimini. E’ deceduto Elio Ghelfi, il manager dei campioni

Rimini. E’ deceduto Elio Ghelfi, il manager dei campioni

E’ deceduto Elio Ghelfi allenatore di pugilato. Era nato a Rimini il 1 giugno del 1937.

Aveva iniziato la sua carriera come pugile dilettante, facendo parte della nazionale italiana di boxe tra gli anni cinquanta e sessanta.

Terminata la carriera pugilistica, divenne allenatore di rilievo, allenando tra gli altri Alfio Righetti, Loris Stecca, Maurizio Stecca, Francesco Damiani, Sumbu Kalambay, Giovanni Parisi, Luigi Minchillo, Luca Bergers e Herry Geyer.

“La fabbrica dei talenti. L’avevamo chiamata così, la palestra della Libertas Rimini, quando nei giorni felici e ruggenti della boxe riminese quello era il  “tempio” dove Elio Ghelfi predicava la Noble Art. In quella palestra – ubicata sotto una tribuna laterale dello stadio di calcio – sono cresciuti pugili su pugili. E campioni capaci di conquistare il mondo. Firmando un periodo straordinario, eccitante. Forse irripetibile (cit. Maurizio Roveri)”.

Ghelfi complessivamente ha seguito come allenatore oltre 2.200 incontri. Gli atleti da lui allenati hanno ottenuto vittorie importanti, tra le quali: un titolo olimpico (Maurizio Stecca), sei campionati del mondo nelle varie categorie, cinque campionati europei nelle varie categorie, dieci campionati italiani nelle varie categorie.

E’ stato consigliere comunale a Rimini di Rifondazione Comunista e del PDS (1997)

Era da tempo ammalato.

Elio Ghelfi com "Icio" Stecca

Scroll Up