Home > Primo piano > Rimini: ecco i riti e le celebrazioni della seconda Pasqua dell’era Covid

Rimini: ecco i riti e le celebrazioni della seconda Pasqua dell’era Covid

La Settimana Santa 2021 si è aperta con la Domenica delle Palme, commemorazione dell’ingresso del Signore in Gerusalemme e la S. Messa in Cattedrale. La Settimana Santa (il periodo che va dalla Domenica delle Palme alla Domenica di Risurrezione) celebra gli eventi di fede correlati agli ultimi giorni terreni di

Gesù, comprendenti in particolare la sua passione, morte e risurrezione. La Pasqua, in particolare, è la massima solennità della fede cristiana.

Mercoledì santo, 31 marzo, dalle ore 10.30 alle 11.30, ritiro del presbiterio e diaconi (videoconferenza). Un tempo di riflessione spirituale, “a distanza”. Dopo una breve meditazione di don Maurizio Fabbri sul tema: “ Se il chicco di grano caduto in terra muore produce molto frutto …”, saranno proposte anche alcune testimonianze significative di confratelli (don Piergiorgio Farina, don Biagio Della Pasqua, Mariuccia, vedova Bertaccini). Sarà possibile partecipare attraverso IcaroTV (canale 91) oppure in diretta streaming su icaroplay.it.
Alle ore 15.30, il Vescovo di Rimini presiederà la S. Messa del Crisma in Basilica Cattedrale. La Messa sarà trasmessa in diretta da IcaroTV (canale 91 del digitale terrestre), e su icaroplay.it.

Giovedì santo, 1 aprile, alle ore 18, in Basilica Cattedrale il Vescovo celebra la Messa in “Coena Domini”, nella Cena del Signore, memoriale dell’Ultima Cena e dell’istituzione dell’Eucaristia e del sacerdozio.
La Messa in “Coena Domini” sarà trasmessa in diretta da IcaroTV (canale 91 del digitale terrestre), e su icaroplay.it.

Venerdì santo, 2 aprile, è giorno di contemplazione del mistero della passione di Gesù; quando i fedeli sono invitati al digiuno e all’astinenza dalle carni. Non si celebra la Messa. Alle ore 18 il Vescovo Francesco presiederà in Basilica Cattedrale la celebrazione della Passione del Signore.

Dopo la lettura solenne della Passione dal Vangelo di S. Marco, si svolge la grande preghiera per le intenzioni della Chiesa. Segue la presentazione e l’adorazione della Croce. La celebrazione sarà trasmessa in diretta da IcaroTV (canale 91 del digitale terrestre), su Radio Icaro e su icaroplay.it.

“Come Tradizione  – spiegano dalla Diocesi – l’Azione Cattolica propone, anche quest’anno “on line” un Via Crucis per i giovanissimi (14-18 anni), dal titolo “Ho sete”. Si tratta di un percorso spirituale che intende coinvolgere i ragazzi fino al Venerdì Santo. La Via Crucis sarà un viaggio itinerante attraverso domande sulle vicende che Gesù ha vissuto nel suo Calvario. Sarà costituito da 5 tappe, una al giorno, fino al Giovedì Santo, costituite da brevi video di 1-2 minuti. La Via Crucis si concluderà il Venerdì Santo alle ore 12, insieme su Zoom (educatori e giovanissimi) per un momento diocesano di preghiera online di circa 30/40minuti. L’invito è, anche per quest’anno, a consumare solo pane e acqua al termine dell’incontro, vivendo la sobrietà del giorno.

 Sabato santo, 3 aprile.
Alle ore 10 “L’ora della Madre”. Quest’anno sarà proposta una meditazione a due voci (suor Nella Letizia e suor Laura), dalla Chiesa di S. Bernardino, a Rimini, delle suore clarisse.
La meditazione sarà trasmesse in diretta da IcaroTV, Radio Icaro e icaroplay.it

L’Ufficio di Pastorale Giovanile e Vocazionale propone ai giovani 19-30 anni per sabato 3 aprile dalle 9,45 alle 12 un ritiro spirituale dal tema: “Chiamati a risorgere”, con la catechesi di Mons. Claudio Maria Celli. Sarà possibile partecipare attraverso zoom. Dopo la catechesi, è proposto un momento di silenzio e la condivisione in stanze.

Alle ore 18.30, di sabato, in Basilica Cattedrale, il Vescovo presiede la solenne Veglia Pasquale nella Notte Santa. Con celebrazione dei Sacramenti dell’Iniziazione Cristiana.
La Veglia Pasquale sarà trasmessa in diretta da IcaroTV (canale 91 del digitale terrestre), su Radio Icaro e su icaro.play.

Alla Domenica della Santa Pasqua, 4 aprile, il Vescovo presiede in Basilica Cattedrale la Messa Solenne di Pasqua di Risurrezione alle ore 11.

Ultimi Articoli

Scroll Up