Home > Ultima ora politica > Rimini, Emma Petitti in visita al neo Prefetto Giuseppe Forlenza

Rimini, Emma Petitti in visita al neo Prefetto Giuseppe Forlenza

Questa mattina la presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, Emma Petitti, ha fatto visita del neo prefetto di Rimini, Giuseppe Forlenza. L’incontro è stato occasione per dare il benvenuto all’alto dirigente che subentra alla prefetta Alessandra Camporota, ora in servizio a Roma.

La presidente Petitti ha rinnovato l’impegno dell’Assemblea a una piena collaborazione con la Prefettura “per il bene del territorio perché solo attraverso le sinergie tra istituzioni si possono ottenere risultati importanti e raggiungere obiettivi nell’interesse delle nostre comunità”.

Legalità, contrasto alle infiltrazioni mafiose, contrasto alla violenza di genere con impegni su protocolli per sostenere la rete dei centri antiviolenza, sostegno alle imprese sono stati alcuni dei temi affrontati nel corso del colloquio che si è poi concentrato sulla delicata fase sociale ed economica che si profila questo autunno come conseguenza dell’emergenza sanitaria dei mesi scorsi.

“Siamo pronti a fare la nostra parte – ha assicurato la Presidente – Mettendo a sistema in maniera proficua i rispettivi ruoli possiamo rafforzare il coordinamento e il rapporto tra Stato, Regioni e Comuni. E il ruolo della prefettura è fondamentale. Auspico che quella odierna sia solo la prima di una serie di occasioni di confronto e lavoro”.

La Presidente ha poi sottolineato: “Il territorio riminese è peculiare rispetto all’intero panorama regionale, per il peso che l’economia turistica rappresenta e con essa la necessità di garantire un elevato livello di sicurezza, per gli ospiti e i cittadini residenti. L’esperienza del dottor Forlenza da questo punto di vista rappresenta una garanzia di professionalità per assolvere nel migliore dei modi questo incarico”.

Il Prefetto, nel ringraziare per la visita la presidente del Parlamento regionale, ha espresso il riconoscimento per il grande impegno profuso dalla Regione Emilia-Romagna e gli ottimi risultati conseguiti in occasione della fase emergenziale della pandemia. Ha auspicato “future occasioni di incontro per una vicinanza istituzionale sempre più stringente” e ha assicurato “una convinta disponibilità per ogni forma di collaborazione che possa rivelarsi di beneficio per il territorio”, sottolineando che “l’attuale fase di conoscenza, anche attraverso le visite ai comuni della provincia, è mirata a comprendere le realtà istituzionali e socio-economiche al fine di rendere un servizio quanto più aderente alle effettive esigenze della comunità, anche in termini di coesione sociale”.

Scroll Up