Home > Ultima ora cronaca > Rimini, falsi funzionari della Regione tentano di truffare asilo nido

Rimini, falsi funzionari della Regione tentano di truffare asilo nido

Sono un funzionario della Regione, il nostro ente ha erogato a favore del vostro istituto più fondi di quelli dovuti. E’ necessario da parte vostra provvedere al pagamento del differenza accumulata tra la somma erogata e quella dovuta“. Con queste parole, pronunciate nel corso di una telefonata,  una coppia di giovani torinesi (20 anni lei, 37 lui) hanno tentato di truffare nel mese scorso la dirigente di un asilo nido paritario di Rimini. In particolare all’autorità scolastica veniva chiesto di predisporre i pagamenti (2.500  euro) su una carta postpay, per evitare il blocco di ulteriori fondi in arrivo.  Le telefonate, nel dettaglio sono state due (nel primo caso a chiamare era stato il ragazzo, nel secondo la ventenne), ed entrambe le volte i tentativi di truffare la scuola non sono andati a buon fine.

I due truffatori hanno trovato dall’altra parte della cornetta una dirigente attenta e preparata a gestire situazioni sospette, -essendo stata messa al corrente dei pericoli derivanti da chiamate “dubbie” da alcune circolari.  La donna ha tempestivamente avvertito le autorità competenti e i Carabinieri della Stazione di Riccione, che hanno smascherato i due giovani truffatori. 

 

Ultimi Articoli

Scroll Up