Home > Sport > Rimini FC: i biancorossi bene anche a Verona. Pareggio e quarto risultato utile consecutivo

Rimini FC: i biancorossi bene anche a Verona. Pareggio e quarto risultato utile consecutivo

Verona Virtus – Rimini: 0-0 (secondo tempo)

 

Verona Virtus:

Giacomel, Pinton, Santacroce, Visentin, Daffara, Cazzola (65° Onescu) , Bentivoglio (85° Puntoriere), Sammarco (65° Lupoli), Danti, Odugwu (65° Danieli), Magrassi.
In panchina: Chiesa, Sibi; Rossi, Curto;  Danieli, Casarotto, Merci, Onescu; Da Silva, Puntoriere, Lupoli.

Allenatore: Fresco

Rimini:

Meli, Messina (58° Cigliano), De Vito, Codromaz, Picascia, Calamai (70° Montanari), Palma, Remedi, Arlotti (65° Ortolini), Ventola (58° Silvestro), Gerardi (70° Mendicino).
In panchina: Sala, Barone; Santovito, Cavallari, Silvestro, Paramatti; Cigliano, Pari, Montanari; Mendicino, Ortolini.

Allenatore: Colella

 

Arbitro: Centi di Viterbo

Guardalinee: Monaco di Termoli e Porcheddu di Oristano).

 

Ammoniti: Cazzola, Remedi, Bentivoglio.

Buona gara e quarto risultato utile per i biancorossi di Colella. Buona partita, giocata bene, con Arlotti e Palma su tutti.

 

Inizia l’incontro.

I padroni di casa in maglia bianca e il Rimini in completo nero con inserti rossi. Primi minuti di gioco che vedono il possesso palla dei padroni di casa.

3° – Punizione “telefonata” di Danti che trova Meli pronto.

4° – tiro di Odogwu, dalla sinistra, al limite dell’area, altissimo.

Partita iniziata a ritmi elevati.

8° – Buona e manovrata azione dei biancorossi, conclusa da Ventola con un  cross dalla sinistra su cui non può arrivare Remedi.

9° – Magrassi dalla destra, cross per il nigeriano Odogwu che, di testa, manda alto.

Biancorossi che sembrano manovrare meglio e padroni di casa più propensi alle giocate individuali.

13° – Rete di Gerardi, annullata per evidente fuorigioco.

19° – Sgroppata e difesa di forza del pallone da parte di Odogwu che crossa basso, dalla destra, per Magrassi che viene ben controllato dalla difesa.

Per ora biancorossi con un buon controllo a centrocampo e in difesa, poco efficace in zona d’attacco.

23° – Buon tiro da lontano di Scott Arlotti, su rinvio della difesa dopo un cross dalla destra di Palma.

Sul rovesciamento di fronte occasione per i padroni di casa ma l’attaccante, Odogwu, era in fuorigioco.

Il gran tiro di Scott Arlotti (da elelensports.it) 

30° – Ventola non riesce a concludere su assist di Calamai e divora una grande occasione, praticamente solo davanti al portiere, Bentivoglio salva all’ultimo istante. Sarebbe stato un tiro a colpo sicuro… peccato.

32° – Risposta pericolosa dei padroni di casa sventata da De Vito.

Sono almeno tre le occasioni create per il gioco che nasce sulla fascia sinistra, quella che dovrebbe essere presidiata da Messina, dei padroni di casa.

35° – Calamai di testa indirizza sul palo opposto da un cross di Palma. Buona l’intenzione ma debole il tocco. Niente di fatto.

36° – Arlotti dal limite dell’area. Inguardabile il risultato ma buona l’idea.

37° – Fucilata impressionante, dalla sinistra, di corsa, dal limite, di Danti. Ci mette la mano Meli che devia in angolo compiendo un mezzo miracolo.

42° – Buona e prolungata azione del Rimini: Conclusa con un cross troppo lungo di Palma per Arlotti.

Buon primo tempo con i biancorossi che hanno un  buon controllo del centrocampo. Poca incisività in attacco tanto che le migliori occasioni disonore della Virtus Verona.

45°+1 – Ancora Ventola dal lato destro dell’area, imbeccato di testa da Gerardi,  spara in porta. Potente  ma fuori. Peccato. E’ la seconda buona occasione che sfuma sui piedi dell’attaccante del Genoa in prestito a Rimini.

Su questa azione l’arbitro, dopo un minuto di recupero, fischia la fine della prima parte della gara.

Inizia la ripresa

47° – Calcio di punizione per la Virtus Verona. Nulla di fatto.

52° – La Virtus costruisce la prima vera occasione da rete dell’incontro. Cross di Danti dalla sinistra. Per fortuna Magrassi non impatta a colpo sicuro, davanti a Meli.

La gara, in questa fase, fa propendere per una maggiore pressione dei padroni di casa. I biancorossi fanno fatica.

62° – Occasionissima per il Rimini. Cigliano per Arlotti che proviene di corsa dalle retrovie, pronto a ricevere. Tocco sul pallone e palla alta di un niente.

L’occasione di Arlotti.

Buon periodo per i biancorossi con Palma che domina a centrocampo. La fase centrale della ripresa è un continuo cambio di possesso palla tra le due squadre, senza azioni di nota.

75° – Ortolini di testa, su cross dalla destra, impegna Giacomel.

76° – Sul rovesciamento di fronte, tiro di Bentivoglio, senza pretese, neutralizzato da Meli.

77° – Tiro di Danti, fuori.

Squadre stanche. I pericoli posso venire, in questa fase, forse, da palle inattive.

84° – Fallo di Danti, in area del Rimini, che vanifica una buona azione dei padroni di casa.

86° – Azione insistito del Rimini che finalizza con Ortolini. Stoppato da un difensore.

90° – Pasticcio della difesa dei padroni di casa. Si salva il portiere.

4 minuti di recupero prima del termine dell’incontro.

90+2 – Lupoli stacca di testa su cross di Danti. Per fortuna riesce solamente  sfiorare.

 

 

 

Scroll Up