Home > Sport > Rimini FC, impresa a Pordenone, i biancorossi asfaltano la capolista

Rimini FC, impresa a Pordenone, i biancorossi asfaltano la capolista

Pordenone – Rimini 1 – 2  

IL COMMENTO (DI EMANUELE PIRONI)

Il Rimini che non ti aspetti. Con una prestazione che rasenta la perfezione il Rimini esce vittorioso dal campo della capolista Pordenone. In svantaggio dopo 18 minuti trova immediatamente il pari con Montanari per poi andarsi a guadagnare il vantaggio e i 3 punti nel secondo tempo con un gran bel gol di Arlotti. Incredibile il tutto se si pensa che solo 7 giorni fa dopi l’ennesima sconfitta esterna, sul campo della Triestina, era arrivato l’esonero di Acori e tante polemiche dietro. Adesso, con tre punti in carniere, si può guardare con un po’ più di ottimismo al proseguo delcampionato,consci che la salvezza può essere alla portata

DIRETTA TESTUALE

FORMAZIONI

PORDENONE:  Bindi,  Semenzato,  Barison,  Bassoli, De Agostini, Gavazzi,  Burrai,  Bombagi, Berrettoni, Magnaghi,  Candellone. A disp.: Meneghetti,  Stefani,  Germinale, Ciurria, Vogliacco,  Rover,  Misuraca, Frabotta, Florio,  Cotali. All. Tesser.

RIMINI:  G. Nava,  V. Nava, Venturini, Ferrani, Alimi, Guiebre, Petti, Volpe, Arlotti, Palma, Montanari. A disp.: Scotti,  Brighi, Simoncelli, Variola, Buonaventura, Cicarevic, Piccioni, Viti, Marchetti, Cavallari, Candido. All. Martini.

NOTE: Corner: 3 – 1  ; Ammoniti: Semenzato, Petti, Volpe; Espulsi:   ;

RETI: 21° Berrettoni (P), 26°Montanari (R), 54° Arlotti (R)

PRIMO TEMPO

1° – Partiti. Rimini in maglia biancorossi a scacchi, Pordenone in maglia verde

4°- Punizione per il Rimini dalla trequarti per fallo su Guiebre. Si presenta Palma che crossa in area sparando alto, la sfera si perde dietro la porta difesa dal portiere di casa.

6°- Cross in area per Candollone che però è in posizione di fuorigioco

11°- Punizione per il Pordenone da posizione interessante per fallo di mano di Palma che protesta. Dalla punizione nasce un bel cross per De Agostini che di testa alza sulla traversa, prima vera occasione della partita, arrivata per i padroni di casa.

14°- Montanari lavora palla sulla destra e viene contrastato da un difensore della squadra di casa che la manda in angolo. Dalla bandierina Candido alzo in mezzo per Ferrani che stacca di tessa con una palombella altissima che finisce tra i guantoni di Bindi.

16°- Bel cross di De Agostini dalla sinistra, palla in mezzo velo di Guiebre che protegge il pallone che sfila a lato.

18°-  Con due corner di fila il Pordenone inizia a prendere velocità e a fare possesso palla. Rimini per ora attento a contenere la spinta della capolista.

21°- GOL DEL PORDENONE. Berrettoni riceve palla in mezzo tira, la sfera rimbalza contro un difensore ospite e si insacca con un pallonetto alle spalle di Nava.

26°- GOAL DEL RIMINI!!!!Doppia azione d’attacco del Rimini, prima con Guiebre che crossa da sinistra a destra a vuoto, arriva poi un controcross in mezzo all’area di casa con spizzata di Montanari che insacca Bindi.

27° – Rimini vicino al raddoppio con un tiro dalla distanza di Arlotti fuori di pochissimo.

45°- Poche emozioni nell’ultimo quarto d’ora di gioco, ma il Rimini ha disputato un ottimo primo tempo.

SECONDO TEMPO 

46°- Squadre in campo in secondo tempo.

47° – Il Pordenone parte forte e centra il palo con Magnaghi in fuori gioco

51° – De Agostini lavora palla sulla destra poi va al cross, Gavazzi spunta di testa ma il pallone finisce tra le braccia di Nava

54°- VANTAGGIO DEL RIMINI!!!!!!!!!! Gran girata di Arlotti che riesce ad angolare il pallone alle spalle di Bindi. Cross di Palma per il colpo di testa di Montanari che appoggia al centrocampista biancorosso bravissimo ad insaccare.

59°- Candellone lavora palla sulla sinistra e spara in mezzo un pallone troppo forte per Gavazzi che non ci arriva.

70°- Guiebre lavora palla sulla sinistra e spara tra le braccia di Bindi

71°-  Pordenone in attacco con un cross di Ciurria sporcato in avanti da Candellone. Palla finisce nelle mani di Nava fuori dai pali.

88°- Pordenone in 10, rosso per Bomagi per un fallaccio su Variola.

93°- Roveri spara dal limite dell’area, palla fuori di un niente. 

95°- Triplice fischio dell’arbitro. Il Rimini torna a vincere dopo più di un mese con un’impresa contro la capolista. 

Scroll Up