Home > Cronaca > Rimini, 27enne fugge all’alt e distrugge una volante: 1 agente ferito

Rimini, 27enne fugge all’alt e distrugge una volante: 1 agente ferito

È fuggita nonostante l’alt intimato dagli agenti della Polizia di Stato al casello di Rimini nord dell’autostrada e loro i poliziotti si sono subito lanciati all’inseguimento dell’Audi A3 che guidava. Lei è una 27enne di origine rumena che si è concluso con il ferimento di 4 agenti e una volante distrutta (e una seconda gravemente danneggiata).

È successo a Rimini poco dopo le 22.30 di martedì 14 giugno. A bordo gli agenti hanno trovato alcune lattine di birra: la donna per la cronaca ha rifiutato di sottoporsi all’acool test accettando solo la somministrazione del test antidroga. Per la cronaca, la giovane ha dato del filo da torcere anche dopo la fine dell’inseguimento, stando al racconto degli agenti, li avrebbe insultati e minacciati dopo aver cercato di investirne due.  Poco prima all’altezza dell’Ikea una delle due volanti aveva affiancato l’Audi scontrandosi con l’auto che è poi stata travolta dalla seconda volante in arrivo.

Subito dopo i fatti la donna, che vive a Riccione,  è stata arrestata per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni è stata denunciata per danneggiamento e rifiuto di fornire le proprie generalità.

Questa mattina è comparsa in tribunale per il processo per direttissima sostenendo di aver avuto paura del controllo e di essere fuggita in preda al panico negando di aver minacciato e tentato di investire gli agenti: l’arresto è stato convalidato il gip ha disposto il provvedimento di obbligo di presentazione quotidiano all’autorità giudiziaria negando come richiesto dal pm gli arresti domiciliari.

Ultimi Articoli

Scroll Up