Home > Ultima ora politica > Rimini, Garattoni-Coraggiosa su elezioni: “Candidato scelto da mondo cultura e sociale”

Rimini, Garattoni-Coraggiosa su elezioni: “Candidato scelto da mondo cultura e sociale”

Luigino Garattoni di Emilia Romagna Coraggiosa entra nel dibattito sul prossimo candidato alle elezioni amministrative di Rimini.

“Non so se la coalizione di centrosinistra abbia trovato la quadra per la scelta del candidato sindaco – dichiara Garattoni -. Personalmente penso che si sia scelto una strada sbagliata: si è partiti da una ricerca spasmodica del candidato/a con il rischio di alimentare tifoserie opposte, di non vedere, ammesso ce ne fossero, le differenze politiche e programmatiche dei candidati, di allontanare le persone per questo modo di fare”.

“Che fare ora. Io penso che servirebbe partire dalle cose da fare e le due direttrici su cui mi piacerebbe si aprisse la discussione fra i partiti e nella città sono le politiche culturali e quelle sociali che ovviamente debbono incrociare quelle produttive, del turismo e dell’ambiente. Credo la pandemia abbia squadernato, qui a Rimini come in tutto il paese, le debolezze di un sistema che ha fatto il suo tempo. Per svoltare pagina e per tentare di creare il rinnovamento necessario servirebbe investire nelle politiche culturali e sociali e i partiti del centrosinistra dovrebbero aprire le porte a questi mondi non per trarne esclusivamente un tornaconto di consenso ma per liberare le energie che possono far progredire la nostra città e il nostro modo di stare assieme. Sarebbe opportuno che gli operatori del mondo della cultura e delle imprese sociali “si sporcassero le mani” e avanzassero le loro proposte e non da ultimo anche quella del candidato sindaco”, conclude Garattoni.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up